Quantcast

Diari di notte, nel libro di Marcello Di Giacomo 50 anni di movida aquilana

L'attesa è finita: Diari di notte è stato presentato alla città! 50 anni di movida aquilana messi nero su bianco nel libro di Marcello Di Giacomo.

Diari di notte con è solo il libro di Marcello Di Giacomo, è una vera e propria enciclopedia dei ritrosi, di quella movida aquilana che non c’è più e che abbraccia il periodo che va dagli anni 60 al terremoto del 6 aprile.

Notte dopo notte, evento dopo evento, Marcello Di Giacomo ha ripercorso oltre 50 anni di storia dei locali della città: e in Diari di notte si possono trovare scampoli di ricordi che vanno dal Koala al Mythos, passando per l’Eden e la Sala Baiocco.

diari di notte presentazione

Diari di Notte è stato presentato ieri a L’Aquila, al Ridotto del Teatro Comunale. Marcello Di Giacomo ha voluto una presentazione quasi cucita a misura sulla sua persona con tanta musica, un dj set e la voglia di stare finalmente insieme, dopo le chiusure causate dalla pandemia.

Il libro è stato pubblicato dalla Antonio Padovani Onlus che ha voluto sostenere questo progetto sociale, una tangibile testimonianza di 50 anni dei storia aquilana e divertimento. Un percorso dove Marcello Di Giacomo ha messo anima e cuore.

Il libro era stato anticipato al Capoluogo dallo stesso Marcello durante un tour dei locali aquilani di una volta, oggi scomparsi.


Alla presentazione c’erano Giuseppina Di Paolo e Bianca Paolucci, le mamme di Enrico e Lucio, due testimoni oculari, oggi scomparsi, di quella movida, di quel fervore culturale che si respirava in città e che Marcello ha voluto mettere nero su bianco.

diari di notte presentazione

Era presente anche il vice sindaco dell’Aquila, Raffaele Daniele. C’erano poi i tanti amici di Marcello, persone che hanno lavorato nel mondo del divertimento e dell’intrattenimento come Vanni Biordi, “the Voice” della radio aquilana, o Marco Di Sabbato, storico gestore di discoteche e locali.

“Un lavoro iniziato da qualche anno, ma sul quale mi sono concentrato nel corso dell’anno passato, approfittando di avere più tempo da dedicarci, anche perché sono talmente tanti i personaggi, gli aneddoti e gli eventi che meritano assolutamente di essere menzionati il più dettagliatamente possibile!”, spiega al Capoluogo Marcello Di Giacomo.

La diretta del Capoluogo della presentazione: