Quantcast

Navelli, suggestioni d’autunno nel nome di Dante

ItineDante, a Navelli l'iniziativa nel nome del Sommo Poeta.

ItineDante, a Navelli l’iniziativa nel nome del Sommo Poeta.

Navelli, i colori caldi dell’autunno sposano i versi poetici di Dante nel cuore dell’Abruzzo. L’iniziativa dal nome ItineDante organizzata dal Fondo Ambiente Italiano delegazione di L’Aquila in collaborazione con il comune di Navelli, prevede l’esecuzione di un suggestivo spettacolo intitolato: “Amor ch’a nullo amato amar perdona”  riferito al canto V “Paolo e Francesca” dell’Inferno della Divina Commedia. Per tutti appuntamento nella sala consiliare del comune di Navelli alle ore 17.30 di domenica 31 ottobre.  “Un evento speciale in grado di calarsi bene nella cornice della piana di Navelli”, ha detto il sindaco Paolo Federico, “date anche le suggestioni che i colori dell’autunno stanno regalando al nostro territorio”.

A dare vita allo spettacolo ispirato ad uno dei versi più famosi dell’intera Divina Commedia gli artisti Angela Ricciuti al flauto, Flavio Zuccarini alla chitarra, Emanuela Dimaggio per la danza e Cinzia DI Vincenzo per la voce. Lo spettacolo è stato ideato da Pierluigi Di Clemente per celebrare al contempo Dante e l’Abruzzo.  L’evento è organizzato dalla Delegazione FAI di L`Aquila e dal Club per L’ Unesco di Chieti con il patrocinio del FAI Abruzzo e Molise, del Comune di Navelli e della Regione Abruzzo. La location scelta si sposa perfettamente con uno degli obiettivi del FAI : diffondere il culto del bello nella sua totalità e contribuire alla conoscenza di tutto il patrimonio artistico-culturale vanto del nostro Paese. Prima dello spettacolo, ai partecipanti all’evento, sarà data la possibilità di visitare la mostra celebrativa “50 anni di Cooperativa Altopiano di Navelli”  presso il convento di Sant’Antonio a  Civitaretenga di Navelli  dalle ore 15:00 alle ore 17:00.