Quantcast

La Divina Commedia tradotta in dialetto aquilano da Franco Narducci

L'Inferno della Divina Commedia tradotto in aquilano da Franco Narducci. L'evento organizzato per i 700 anni dalla morte di Dante Alighieri.

La Divina Commedia tradotta in dialetto aquilano: l’omaggio di Franco Narducci per il sommo poeta Dante Alighieri.

Un’altra iniziativa per ler manifestazioni in programma per i 700 anni dalla morte di Dante Alighieri, autore della Divina Commedia.

Sabato 30 ottobre 2021, alle ore 17, presso la sala delle Conferenze delle Suore Zelatrici del Sacro Cuore in San Gregorio, avrà luogo la presentazione della “Divina Commeddia” di Dante Alighieri, (Inferno), tradotta in dialetto aquilano da Franco Narducci, giornalista e scrittore aquilano.

La poderosa fatica letteraria sarà oresentata dal Professore Francesco Avolio, dell’Università dell’Aquila, dalla Professoressa Valeria Valeri, moderatore il giornalista e scrittore Mario Narducci, fratello di Franco. Previste letture dell’autore, che sta già lavorando alla traduzione del Purgatorio e del Paradiso.

L’ingresso è libero, fatte salve tutte le disposizioi anti Covid.