Quantcast

Fiamme all’ex sagrestia del Duomo, si indaga per incendio colposo

L'AQUILA - Sotto sequestro i locali dell'ex sagrestia del Duomo, colpita dalle fiamme: si indaga per incendio colposo.

L’AQUILA – Sotto sequestro i locali dell’ex sagrestia del Duomo, colpita dalle fiamme: si indaga per incendio colposo.

La Procura dell’Aquila, nella persona del sostituto procurato Marco Maria Cellini, ha aperto un fascicolo contro ignoti, con l’ipotesi di reato di incendio colposo, per la vicenda relativa all’ex sagrestia del Duomo, colpito dalle fiamme che hanno danneggiato un coro ligneo del Settecento, in fase di ultimazione di restauro. Al lavoro per le indagini i Carabinieri del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale, insieme al Nucleo Investigativo Antincendi territoriali dei Vigili del Fuoco.

Al momento, quindi, sembra esclusa un’azione dolosa contro la sala che contiene beni vincolati, in quanto non sono stati rilevati segni di effrazione, e le indagini si concentrano su quelle che potrebbero essere le cause accidentali o colpose del rogo. Attenzione infatti sulle attrezzature utilizzate all’interno della sala: come scrive Il Messaggero, il sospetto è che l’incendio sia stato scatenato da un piccolo aspirapolvere non funzionate.

Ci vorrà del tempo, però, per capire se quella possa essere la pista giusta, in quanto si dovrebbe accertare come possa aver fatto l’attrezzo a scatenare le fiamme; saranno quindi necessarie delle perizie complicate per ricostruire le precise cause dell’incendio.