Quantcast

Filippo Paolini nuovo sindaco di Lanciano: “Determinante il gioco di squadra”

LANCIANO - Dopo la vittoria al ballottaggio, il nuovo sindaco Filippo Paolini prepara la squadra: "Ci sono tutte persone valide, si terrà conto dei voti".

LANCIANO – Dopo la vittoria al ballottaggio per le amministrative 2021, il nuovo sindaco Filippo Paolini prepara la squadra: “Ci sono tutte persone valide, si terrà conto dei voti”.

“È un risultato ottenuto grazie al gioco di squadra, in cui determinazione e compattezza sono stati fondamentali”. Così il nuovo sindaco di Lanciano, Filippo Paolini, al microfono del Capoluogo.it commenta il risultato del ballottaggio all’indomani del voto amministrativo che lo ha visto prevalere sullo sfidante Leo Marongiu. Un voto importante, quello di Lanciano, per il centrodestra abruzzese, che con l’elezione di Paolini “spezza” in qualche modo la cavalcata trionfale del centrosinistra, che prevale negli altri grandi centri interessati dal secondo turno.

Qualche ora di relax per il neo sindaco, che però si dovrà già mettere al lavoro per la composizione della Giunta: “I tempi sono dettati dalla normativa; dopo la proclamazione degli eletti ci sono 10 giorni per convocare il Consiglio comunale, per il quale dovremo avere la Giunta già pronto. In Consiglio entreranno tutte persone valide e competenti, di cui 8 che rappresentano una novità assoluta; inevitabilmente saranno i voti raccolti dalle liste, con le relative preferenze a incidere”.

Le prime mosse della nuova amministrazione, quelle programmate in campagna elettorale: “Tra le prime cose da fare c’è la verifica della capacità finanziaria dell’ente e del funzionamento della macchina amministrativa”.

A influire sul risultato, “i 10 anni di amministrazione fallimentare del centrosinistra, gli elettori hanno inviato un chiaro segnale che rappresenta una volontà di cambiamento”.