Quantcast

L’Aquila 1927, i commenti post partita

Post L'Aquila-Bacigalupo, mister Giampaolo: “Il primo tempo mi è piaciuto, possiamo segnare di più”. Borrelli: “Oggi noi con una squadra molto più giovane”. Il commento di Di Ruocco sul match.

Nel post L’Aquila-Bacigalupo Vasto Marina, terminata 2-0, arrivano le parole dei protagonisti. Ai microfoni della stampa, il tecnico rossoblù Federico Giampaolo.

“Potevamo fare più goal, perché abbiamo avuto diverse occasioni per segnare ancora. Nel primo tempo abbiamo fatto molto bene. Dobbiamo ancora migliorare qualcosa. Possiamo sempre essere più concreti. Non so se è un nostro limite o una mancanza di cattiveria. È stata una partita diversa rispetto alla Coppa: anche lì era una partita ufficiale, ma ho visto i ragazzi molto più concentrati. Loro venivano da una vittoria importante. Abbiamo incontrato una squadra che si è difesa, ma siamo stati bravi ad interpretare bene la partita. Adesso, è importante recuperare energie mentali e fisiche, perché giocheremo mercoledì in Coppa Italia. Palumbo? Non abbiamo voluto rischiarlo, deve fare dei controlli. Poteva accadere lo stesso che è accaduto ad Alfonsi. Ranieri? È entrato bene, poteva segnare”.

Prosegue l’allenatore della Bacigalupo Giovanni Borrelli.

“La Bacigalupo di oggi era più giovane rispetto a quella scesa in Coppa Italia. I ragazzi sono stati comunque bravi e attenti. Ci sono stati degli errori, forse determinati dall’età. A volte, le gare sono determinate dagli episodi. Non era oggi che dovevamo venire a fare la partita. Cosa non mi è piaciuto? Se una squadra e una società hanno l’ambizione di vincere il campionato, si devono curare anche i rapporti. Con l’uomo a terra, la palla si butta fuori”.

Conclude Rosario Di Ruocco, autore oggi della rete del 2-0.

“Spesso sono bravo a fare gli assist, ma mi piace anche segnare. I primi dieci minuti non sono stati ottimi, ma quando abbiamo sbloccato la partita siamo stati più tranquilli. Dopo il 2-0 abbiamo avuto il controllo totale del match. Personalmente, posso giocare con più moduli. Con il 4-3-3 mi trovo molto bene. La Coppa? Sarà importante allo stesso modo, vogliamo vincerla. Continuiamo così e faremo molto bene in ogni competizione”.