Quantcast

Pianola, rapina e aggressione: 30enne arrestato

L'AQUILA - La Polizia arresta un 30enne di origine nigeriana che aveva aggredito e rapinato un connazionale.

L’AQUILA – La Polizia arresta un 30enne di origine nigeriana che aveva aggredito e rapinato un connazionale.

Nella giornata di ieri, il personale delle Volanti è stato inviato con urgenza in zona Pianola in quanto è stata segnalata una violenta aggressione su strada. Quando il personale della Polizia di Stato è giunto sul posto ha trovato A.J., nigeriano di 23 anni, che stava trattenendo il suo aggressore, E.S. nigeriano di 30 anni, il quale gli aveva sottratto con la violenza il portafogli e il cellulare.

La vittima era stata avvicinata poco prima dal suo connazionale, percuotendolo e derubandolo dei suoi averi. Il giovane rapinato cercava comunque di recuperare il maltolto ma l’aggressore si muniva di un ferro acuminato con il quale colpiva ripetutamente la sua vittima ferendola per ottenere la fuga ma veniva tempestivamente immobilizzato dagli operatori della Volante prontamente intervenuti che hanno evitato conseguenze più gravi. La persona offesa è stata portata immediatamente al pronto soccorso per le cure del caso, mentre il personale della Polizia di Stato ha proceduto all’arresto del rapinatore, informando il P.M. di turno e trattenendo il malvivente nelle camere di sicurezza per l’udienza di convalida a seguito della quale il G.I.P. del Tribunale di L’Aquila ha disposto la custodia cautelare in carcere.

Oltre all’arresto il Questore di L’Aquila ha proceduto ad emettere a carico del rapinatore un Foglio di Via Obbligatorio dal comune di questo Capoluogo.