Quantcast

Calcio, il post L’Aquila-Montesilvano

Interviste post L'Aquila-Montesilvano, Di Giannatale: “Scesi in campo con ritmi molto bassi, gli errori, però, servono per imparare”. Antignani: “Complimenti ai ragazzi”. Di Cristofaro: “Ranieri? Trattativa ben avviata”.

Interviste post L’Aquila-Montesilvano, Di Giannatale: “Scesi in campo con ritmi molto bassi, gli errori, però, servono per imparare”. Antignani: “Complimenti ai ragazzi”. Di Cristofaro: “Ranieri? Trattativa ben avviata”.

Nel post L’Aquila-Montesilvano, terminata 4-1, arrivano le parole dei protagonisti. Ai microfoni della stampa, il secondo allenatore dell’Aquila Dario Di Giannatale: “Il risultato è andato molto bene, ma il primo tempo non ci è piaciuto: sono scesi in campo con ritmi molto bassi. Tra il primo e il secondo tempo è cambiato qualcosa e siamo riusciti a giocare come vogliamo. Oggi abbiamo accusato il colpo per una parte di gara, un po’ per demerito nostro, un po’ per merito del Montesilvano: gli errori, però, servono per imparare. Il pubblico? Averlo è sempre bello ed emozionante, soprattutto in una piazza e in uno stadio così”.

Prosegue il tecnico del Montesilvano Davide Antignani: “Ho fatto i complimenti ai ragazzi: venire a L’Aquila e fare una partita come questa non è da tutti. Il passivo è pesante. Non posso dire altro ai miei: sapevamo di giocare contro una corazzata che con questa categoria non c’entra niente. L’avevamo preparata così. Oggi dovevamo innanzitutto divertirci: per i ragazzi è un onore e una bella vetrina giocare in uno stadio così. Sono altre le squadre contro cui dobbiamo salvarci. L’espulsione? Stavo solo salutando Palumbo, che è un amico”.

Conclude il co-presidente Gabriele Di Cristofaro: “La trattativa con Ranieri è ben avviata: ci sono dei dettagli da definire, speriamo di chiudere in settimana. Non ci fermiamo qui: c’è almeno un altro giocatore che vogliamo prendere. Il nostro obiettivo è completare la squadra. Oggi mi sono divertito tanto. È stato bellissimo rivedere il pubblico per me”.