Quantcast

A24, terza esplosione tra Tornimparte e L’Aquila Ovest: demolizione del viadotto Cerqueta

A24, demolizione controllata del viadotto Cerqueta. Si tratta della terza esplosione nella tratta tra Tornimparte e L’Aquila Ovest.

A24, demolizione controllata del viadotto Cerqueta. Si tratta della terza esplosione nella tratta tra Tornimparte e L’Aquila Ovest.

Proseguono le demolizioni della Strada dei Parchi, tra le uscite di Tornimparte e L’Aquila Ovest. Questa mattina le microcariche esplosive hanno fatto brillare la carreggiata Est, in direzione Teramo, del Viadotto Cerqueta, adagiato su uno scosceso pendio roccioso nel Comune di Tornimparte, nei pressi di Villagrande. Demolizione che ha comportato, come negli altri casi, un’interruzione della viabilità sulla tratta di sole tre ore, con il traffico riaperto già dalle 9 del mattino in entrambe le direzioni, sulla carreggiata opposta.

Il Viadotto Cerqueta, tra i primi costruiti in A24, verrà sostituito da una nuova struttura, a campata continua, in acciaio corten, auto-passivante, come il nuovo pilone che rimpiazzerà quello esistente. Importanti interventi di rinforzo saranno effettuati sulle spalle con tiranti in acciaio ancorati nella roccia. L’impalcato del ponte sarà reso antisismico mediante isolatori in gomma. Si tratta di uno dei tredici viadotti che andranno a comporre la prima tratta antisismica adeguata alla normativa del 2018 in Italia.

viadotto cerqueta demolizione esplosioni a24

Un risultato che si deve all’impegno della Società concessionaria, che ha avviato i lavori di Messa in Sicurezza Urgente in una delle zone più colpite da recenti terremoti in Italia, e che necessita complessivamente di 6 miliardi di investimenti per completare l’adeguamento dell’intera rete agli standard nazionali ed europei per le infrastrutture autostradali. “Questa infrastruttura è arrivata a fine vita e va rimodernata” denuncia Riccardo Mollo, Amministratore Delegato di SdP. “Ma la situazione non si sblocca. Quest’anno abbiamo anticipato noi i 90 milioni per le manutenzioni”.