Quantcast

Elezioni Ance L’Aquila, Serpetti e Iannini si ritirano

Nuovo percorso unitario per le elezioni Ance L'Aquila. Serpetti e Iannini ritirano la candidatura. "Lavoreremo ad una candidatura unitaria".

Nuovo percorso unitario per le elezioni Ance L’Aquila. Serpetti e Iannini ritirano la candidatura: finisce nel peggiore dei modi il confronto democratico.

Colpo di scena in casa Ance L’Aquila, Marino Serpetti ed Eliseo Iannini si ritirano.Facciamo un passo indietro, anzi di lato. Scelta autonoma, perché ora c’è bisogno di intraprendere un nuovo percorso unitario, che parta da una candidatura unitaria”.

Conferenza stampa d’urgenza all’Ance L’Aquila, dopo le ultime vicende che hanno riguardato le elezioni per la nuova presidenza dell’associazione Costruttori provinciale. Presenti l’attuale Presidente Adolfo Cicchetti e i due candidati alla presidenza, Marino Serpetti ed Eliseo Iannini.

ance l'aquila

“Sono emerse contrapposizioni – ha spiegato Cicchetti nel corso dell’incontro con la stampa – che hanno superato, a nostro avviso, il nostro modus operandi e la nostra visione associativa. Nel momento in cui ci siamo resi conto che questa radicalizzazione del confronto – che non significa spaccature in Ance – stava superando i livelli di guardia, Serpetti e Iannini mi hanno convocato, in maniera congiunta, e mi hanno detto: ‘Riteniamo che l’Ance abbia necessità di aprire un percorso nuovo e diverso. Riteniamo di dover dare il nostro contributo alle questioni associative in maniera diversa. Per questo pensiamo sia giusto fare un passo indietro”.

Passo indietro, o di lato, non richiesto né indotto. “Non necessario ma autonomo”, ha proseguito Cicchetti, precisando le ragioni del ritiro delle candidature

Questa l’intervista di Cicchetti rilasciata ai microfoni del Capoluogo.

“Al di là della competizione elettorale, resta una stima reciproca fra i due candidati, Marino Serpetti ed Eliseo Iannini. Ora, ci auguriamo che si possa lavorare ad un nuovo percorso, attraverso una linea assolutamente unitaria”.