Quantcast

Celano, un centro vaccinale anti Covid in città

A Celano l'apertura di un centro vaccinale anti Covid19. Sarà attivo dalla prossima settimana

Un centro vaccinale a Celano. L’annuncio del sindaco Settimio Santilli.

“Avendo ricevuto un positivo riscontro dal Direttore Generale della ASL 1, Professor Ferdinando Romano, al nostro interpello per l’apertura di un centro vaccinale anticovid-19 a Celano, ieri sera abbiamo incontrato i medici di base di Celano per decidere sulle modalità operative da eseguire. Il centro verrà aperto in via Stazione 68 (ex sede Peter Pan) dalla settimana prossima. La struttura non è casuale, perché rispetta tutti i canoni dettati dalla ASL 1 sulle barriere architettoniche, servizi igienici e spazi interni”. Spiega Settimio Santilli.

Il servizio sarà aperto per il momento solo ed esclusivamente a coloro che non hanno ricevuto nessuna dose di vaccino anticovid-19.

“Sarà cura del medico di medicina generale contattare il proprio paziente che non ha ancora ricevuto nessuna dose di vaccino anticovid 19, per decidere eventualmente giorno ed orario per la somministrazione del vaccino stesso. Per coloro che hanno già ricevuto una prima dose di vaccino anticovid 19, sarà invece sempre cura direttamente della ASL 1 la gestione del paziente per la seconda somministrazione di vaccino”.

Per coloro che non sono in carico a nessun medico di medicina generale, sarà necessario chiamare lo 0863/7954237 o recarsi presso il punto COVID comunale per la prenotazione del vaccino. Il quadro ufficiale delle vaccinazioni anticovid 19 effettuate sui residenti del Comune di Celano è quello che vedete pubblicato.

“Dobbiamo avere una cittadinanza più vaccinata possibile e nel più breve tempo impiegabile se vogliamo tornare al più presto alla normalità.
Ringrazio sin d’ora a nome dell’amministrazione comunale tutti i medici di medicina generale di Celano per la consueta collaborazione, nonché il Direttore Generale della ASL 1, Professor Ferdinando Romano per l’opportunità offerta al nostro Comune. Vaccinarsi è un dovere morale e civico. Vacciniamoci”.