Quantcast

Dall’Abruzzo a Napoli, il viaggio della Compagnia dell’Anello 2.0: direzione Vesuvio

Dalle pagine di Tolkien a Bucchianico, dove sta nascendo una contea Hobbit. La Compagnia dell'Anello 2.0 è partita da giorni: hobbit, elfi e nani in viaggio per Napoli. Obiettivo: distruggere l'anello nel Vesuvio.

Quattro hobbit, uno stregone, un nano, un elfo, due umani e un sogno: distruggere l’Anello gettandolo nel Vesuvio.

Il viaggio verso Napoli condotto dalla Compagnia dell’Anello 2.0 è un sogno fantasy. Sì… sembra essere uscito direttamente dalle pagine dei romanzi di Tolkien ed avere preso vita.

Una storia che non si vede, né legge tutti i giorni e che è partita dall’Abruzzo, dove da qualche tempo è nato un angolo di Contea, in cui tutto sembra incantato e il tempo sembra fermarsi. A non fermarsi, tuttavia, è la missione dei personaggi: ora in viaggio, direzione Napoli, per gettare nel fuoco l’anello, fonte di ogni male. Sarà distrutto solo dallo stesso fuoco che l’ha forgiato. L’arrivo è previsto proprio nella giornata di oggi.

Il viaggio è iniziato lo scorso 27 agosto, dalla provincia di Chieti. I prodi protagonisti dell’impresa arriveranno oggi fino alle pendici del Vesuvio, il ‘nuovo Monte Fato’.

La missione, in realtà, è accompagnata anche da un obiettivo ben preciso: raccogliere fondi per continuare la strada del sogno più grande. La realizzazione di un vero e proprio villaggio hobbit, qualcosa di più grande di quanto già concretizzato, a Bucchianico, nel teatino. Qui il giovane appassionato di fantasy Nicolas Gentile ha acquistato un terreno, sul quale ha costruito una casa hobbit.

Una casa che, nelle primissime intenzioni, avrebbe dovuto essere un rifugio, in cui cercare relax e tranquillità, ma che è diventata subito molto di più. Dalla casa al villaggio, quindi, il passo è stato ‘breve’, anche se è dura procedere ad ampie falcate per i piccoli hobbit. Per questo a Nicolas e al suo sogno servirà tutto l’aiuto possibile, da parte di chi vorrà offrire un piccolo sostegno per far sì che in Abruzzo nasca il regno del Fantasy, pronto ad accogliere tutti. Piccoli, grandi, appassionati e quanti non vedono l’ora di divertirsi un po’, in un posto diverso: in cui viaggiare con la fantasia sarà garantito!