Quantcast

Brucia ancora l’Abruzzo, in campo anche il 9° Reggimento Alpini dell’Aquila

Le elevate temperature di questi giorni non migliorano la situazione incendi in Abruzzo. 9° Reggimento Alpini chiamato a dare manforte agli uomini impegnati nello spegnimento delle fiamme.

Le elevate temperature di questi giorni non migliorano la situazione incendi in Abruzzo. 9° Reggimento Alpini chiamato a dare manforte agli uomini impegnati nelle operazioni di spegnimento delle fiamme.

Un primo intervento a Pietranseri con oltre 20 ettari andati in fumo. Lavoro straordinario per il personale dei Vigili del Fuoco e di tutto il personale impiegato nell’attività di spegnimento. Su richiesta della Prefettura dell’Aquila è stato inizialmente predisposto l’impegno di Alpini specializzato del Battaglione Vicenza, per dare supporto ai Vigili del Fuoco e alla Protezione Civile alle attività di spegnimento e rifornimento idrico dell’incendio sviluppatosi nell’area di bosco a ridosso dell’abitato di Pietranseri.

Il contingente allertato è stato poi dirottato a Pizzoferrato, dove la situazione è al momento più complessa da gestire. Già da due giorni insiste un vasto incendio, partito nella giornata di giovedì che sta incendiando sottobosco e macchia mediterranea. È stato già denunciato un 70enne ritenuto responsabile dei fatti, che aveva acceso un piccolo fuoco mentre ripuliva un’area di sua proprietà.

Abruzzo, uomini e mezzi contro gli incendi: quest’estate non mandare tutto in fumo