Quantcast

Perdonanza 2021: ecco la Dama della Bolla, la Dama della Croce e il Giovin Signore

Perdonanza 2021, svelati i volti della Dama della Bolla, della Dama della Croce e del Giovin Signore. La diretta dall'Auditorium del Parco. I figuranti scelti per raccontare la grandissima vocazione culturale e legata all'istruzione e alla formazione della città

Perdonanza 2021, svelati i volti della Dama della Bolla, della Dama della Croce e del Giovin Signore. La diretta dall’Auditorium del Parco.

perdonanza 2021; dama della bolla, dama della croce, pierluigi biondi

Sono Marianna Capulli, Martina Ciccone e Federico Santilli rispettivamente la Dama della Bolla, la Dama della Croce ed il Giovin Signore dell’edizione numero 727 della Perdonanza Celestiniana.

Svelati questa mattina all’Auditorium del Parco i volti dei protagonisti principali del corteo che il 28 agosto percorrerà le strade dell’Aquila. Assente, per impegni improrogabili, la Dama della Croce Martina Ciccone.

presentazione dama della bolla perdonanza 2021

Il vicesindaco Raffaele Daniele

Una scelta, quella di quest’anno, che sottolinea la forza della scienza, la forza di chi non si è mai fermato nonostante le difficoltà: L’Aquila come città della scienza, cultura, formazione e istruzione. 

“Nei vari anni abbiamo sempre cercato di costruire intorno ai personaggi principali una narrazione che tenesse conto delle peculiarità dell’Aquila post terremoto” ha esordito il sindaco Pierluigi Biondi. “Nel 2018 L’Aquila città territorio, che si apre al circondario. Nel 2019 il decennale del terremoto, scegliendo due figli simbolo di quella tragedia. Nel 2020 tutto ciò che era legato alla pandemia Covid. Quest’anno lo abbiamo voluto dedicare ai giovani, ai ragazzi, ai nostri figli che insieme ai più anziani hanno subito in maniera maggiormente traumatica gli effetti del Covid: dalla didattica a distanza ai neo laureati ai ragazzi ancora più giovani, nel segno della formazione d’eccellenza che la città può offrire”.

presentazione dama della bolla perdonanza 2021

La scelta è caduta su tre persone che rappresentano queste categorie. “Si tratta di persone nate in tre decadi diverse: 80, 90 e 2000” sottolinea Biondi.

presentazione dama della bolla perdonanza 2020

Marianna Capulli è insegnante alla scuola primaria del Torrione. Federico Santilli è neolaureato in Medicina all’Università degli Studi dell’Aquila. Martina Ciccone è iscritta a Medicina e al primo anno del biennio di pianoforte al Conservatorio di Musica Casella dell’Aquila.

“Sarà una Perdonanza con un giusto equilibrio fra parte laica e religiosa: ringraziamo coloro i quali, con il loro lavoro oscuro, non sufficientemente messo in risalto, sono all’opera, ventre a terra, per consentire una Perdonanza sicura, dai valori profondi nel segno dell’Unesco”, conclude il primo cittadino.

presentazione dama della bolla perdonanza 2021

Sul palco, dopo la presentazione, il vicesindaco Raffaele Daniele, l’assessore al Turismo Daniela Aquilio e Massimo Alesii, portavoce del Comitato Perdonanza

Perdonanza 2021, la parola alla Dama della Bolla

“L’emozione è grande”, dice la Dama della Bolla Marianna Capulli.

marianna capulli dama della croce, perdonanza celestiniana

“Rappresento il mondo della scuola a tutto tondo che non è composto solo da insegnanti ma da educatori, collaboratori scolastici e tante altre persone. Obiettivo comune è quello di proseguire nell’attività di formazione degli studenti che ci sono stati affidati. Siamo passati dalla didattica a distanza a quella in presenza con molta flessibilità: siamo rimasti comunque uniti. Tutto il mondo della formazione è coinvolto: L’Aquila ha scuole, università, il Conservatorio, centri di formazione d’eccellenza. A L’Aquila una persona può scoprire, affermare se stesso e diventare la versione migliore di sè. Essere persone migliori ci rende anche cittadini migliori. Abbiamo una storia importante, che vede all’Aquila il primo Giubileo: mi piace pensare che saranno proprio quelle persone in formazione a L’Aquila oggi che continueranno a scrivere la storia della città, sempre più bella”.

Perdonanza 2021, la parola al Giovin Signore

Federico Santilli, il Giovin Signore, si è laureato poche settimane fa in Medicina.

federico santilli giovin signore perdonanza 2021

È stato uno dei pochi a laurearsi in presenza in questo anno accademico: “Ringrazio per la possibilità il rettore Edoardo Alesse e l’Università degli Studi dell’Aquila. La formazione e la cultura sono un trampolino per l’uomo. L’Aquila è sempre stata città di scambi e cultura, anche per la vicinanza a Roma. Sono orgoglioso di poter rappresentare il Giovin Signore nel segno di questo tema. Grazie a tutti, speriamo che sia una bellissima Perdonanza”.

presentazione dama della bolla perdonanza 2020

In platea, il Magnifico Rettore Edoardo Alesse

Perdonanza 2021: il 21 agosto il passaggio del testimone

Marianna Capulli, Martina Ciccone e Federico Santilli riceveranno il testimone il prossimo 21 agosto dai figuranti della Perdonanza 2020: Desiree Bicciré, Angela Marrone e Massimiliano Fornella erano stati scelti, l’anno scorso, per rappresentare la lotta al Covid19.

Perdonanza 2020: Desiree, Angela e Massimiliano, protagonisti del corteo

A vestire i panni della Dama della Bolla nell’edizione passata era stata infatti Desiree Biccirè, medico di 35 anni, in prima linea al G8 dell’ospedale San Salvatore dell’Aquila. Il Giovin Signore era stato invece Massimiliano Fornella, impiegato da anni in un ipermercato dell’Aquila e, anch’egli, sempre in prima linea nonostante lockdown e difficoltà. La Dama della Croce l’anno scorso è stata invece una ragazza di 19 anni appena diplomata, Angela Marrone, di Navelli: fu scelta come simbolo dei giovani, privati dalla pandemia tuttora in atto della libertà e di tante esperienze che si fanno a quell’età.