Quantcast

Canone Rai fuori dalla bolletta dell’elettricità: tutte le novità

Sui media nazionali è rimbalzata la notizia del Canone Rai fuori dalla bolletta dell'energia elettrica. Per tutto il 2021 si continuerà a pagare tramite bolletta, poi? Le ultime

Ha fatto rumore negli ultimi giorni la notizia del Canone Rai fuori dalla bolletta dell’elettricità, rilanciata da numerosi media nazionali. Sembra, però ancora presto per dare notizie ufficiali: il Canone continuerà ad essere riscosso attraverso la bolletta, almeno fino al 2022.

L’ipotesi di eliminare il pagamento del Canone Rai direttamente con la bolletta della luce sembra remota, nonostante a sostenerla siano stati, in questi giorni, gli stessi ambienti della maggioranza governativa. Come riportato da Il Sole 24Ore, però, nessuna conferma è stata trovata e non risultano interventi specifici nella bozza del disegno di legge per la concorrenza. 

In molti ricorderanno che la misura del pagamento del Canone Rai in bolletta fu introdotta dal Governo Renzi nel 2015, per combattere tutti gli evasori dell’imposta sulla tv pubblica. Un’imposta quantificabile in 90 euro annuali per le famiglie, spalmata su più bollette dell’energia elettrica.

Resta tuttavia, la possibilità che a partire dal 2022, il canone non verrà più addebitato sulle bollette per venire incontro all’impegno che il Governo Draghi ha assunto con Bruxelles: impegno che prevede di cancellare gli oneri impropri. E il Canone Rai, logicamente, appesantisce le bollette dell’energia.

Informazioni ulteriori in questo senso potrebbero arrivare dal prossimo Ddl Concorrenza, altrimenti potrebbero slittare alla prossima Legge di Bilancio. In ogni caso almeno per tutto il 2021 il pagamento del Canone Rai resterà in bolletta.