Quantcast

Due coltellate all’ex moglie, 51enne arrestato per tentato femminicidio

Tentato femminicidio, sferra due coltellate all'ex moglie al culmine di una lite.

SULMONA – Sferra due coltellate all’ex moglie, tentato femminicidio. Arrestato 51enne albanese.

Una lite stava per sfociare nell’ennesimo femminicidio. È accaduto ieri a Sulmona, intorno alla mezzanotte, quando H. A., 51enne di origini albanesi, ha sferrato due coltellate all’addome all’ex moglie, anch’essa di origini albanesi. L’aggressione è avvenuta in strada, dopo una lite iniziata in un’abitazione, coinvolgendo anche altri familiari.

La donna è stata immediatamente trasportata in Pronto soccorso, in prognosi riservata, mentre l’uomo è stato arrestato in flagranza di reato, con l’accusa di tentato omicidio.

Alla base della lite sfociata nell’aggressione, probabilmente la separazione della coppia, ma saranno le indagini a ricostruire dinamica e movente dell’accaduto.

“L’uomo, – conferma la Questura di L’Aquila in una nota – in fase di separazione dalla vittima e per questo trasferitosi a vivere in un altro domicilio, ha atteso la moglie sotto casa aggredendola con un pugnale da caccia e inferendole due fendenti. Il figlio maggiorenne della coppia, presente nella circostanza insieme ai due fratelli minori, è riuscito ad immobilizzare e disarmare il padre, rimanendo a sua volta ferito ad una mano nel corso della colluttazione che ne è seguita. Il tempestivo intervento della Volante non ha consentito all’uomo di portare a termine l’azione criminale posta in atto, disarmandolo immediatamente. Azione criminale chiaramente premeditata considerato anche il ritrovamento di una mannaia nell’auto di proprietà dell’aggressore nonché le immagini riprese dalle telecamere di sorveglianze presenti in loco. L’Arrestato è stato trattenuto nelle camere di sicurezza del Commissariato, a disposizione
della Procura della Repubblica di Sulmona”.