Quantcast

Ricostruzione, 114 milioni per i beni culturali

L'AQUILA - Si sbloccato 114 milioni per i beni culturali. I fondi nel Piano 2021, ma in quello del 2018 si scontano lentezze legate alla carenza di tecnici.

L’AQUILA – Si sbloccano 114 milioni per i beni culturali.

Sono 114 i milioni di euro sbloccati per la ricostruzione dei beni culturali danneggiati dal sisma 2009, destinati perlopiù a edifici di culto, ma anche a Teatro comunale, Castello e Torre di Camarda. È quanto emerso ieri tra il capo della Struttura tecnica di Missione, Carlo Presenti, e il Cipess, in collegamento dall’Ufficio speciale per la ricostruzione guidato da Salvo Provenzano, durante l’illustrazione del Piano 2021 per i beni culturali.

“Un piano – spiega al Messaggero il coordinatore della struttura di missione Carlo Presenti – che garantisce un equilibrio negli interventi, c’è una copertura sostanziale dei Comuni, ognuno avrà almeno un intervento previsto per quel che riguarda le chiese. Diciamo che così si ha un bilanciamento politicamente e logisticamente positivo rispetto al solo piano 2018″. Presentata anche l’informativa sul Piano 2018 del Segretariato, indietro con gran parte dei fondi ancora non impegnati a causa della carenza di tecnici.

Intanto peggiorano le condizioni di Palazzo Quinzi, dove saranno nuovamente controllati i puntellamenti e le condizioni generali. “Se si rendessero necessari ulteriori puntellamenti nell’immediato, dopo i controlli, – sottolinea al Messaggero il vice presidente della Provincia Vincenzo Calvisi – provvederemo a stanziare le somme e a procedere con l’intervento. La Provincia ha in corso l’appalto per l’affidamento della progettazione definitiva ed esecutiva e si auspica entro l’anno la pianificazione di questa progettazione. Lo studio di fattibilità è già stato approvato. Nel 2022 sarà fatta poi la gara per aggiudicare i lavori che potranno partire non prima del 2023, che poi è il nostro obbiettivo”. L’edificio che prima del terremoto ospitava il Cotugno sarà destinato a centro uffici o polo culturale.