Quantcast

Dompé L’Aquila, l’azienda: “Continuiamo ad assumere e investire”

Allarme occupazione alla Dompé Farmaceutici di L'Aquila. La nota dell'azienda: "Abbiamo rinunciato al rinnovo di contratti di servizio esterno, in scadenza, ma Dompé solo nel 2020 ha assunto 55 persone a L'Aquila".

Allarme occupazione in casa Dompé a L’Aquila, ma l’azienda rassicura. La nota inviata alla stampa.

La stampa abruzzese ha recentemente riportato espressioni di preoccupazione di alcune parti sociali ed esponenti della politica locale su presunte riduzioni di organico nello stabilimento di Dompé farmaceutici a L’Aquila. La circolazione di queste notizie, basate su informazioni parziali e incomplete, rischia di essere strumentalizzata e pregiudicare la serenità del luogo di lavoro di Dompé farmaceutici, che è una delle aziende italiane di eccellenza nel campo delle Scienze della Vita.

Dompé farmaceutici è un’azienda competitiva a livello internazionale e con obiettivi focalizzati all’innovazione e al portare soluzioni terapeutiche a malattie ancora senza cura.

Durante l’emergenza Covid, l’azienda ha continuato a crescere grazie al mercato estero, mentre in Italia il fatturato legato ai prodotti respiratori e tosse si è contratto significativamente, con una riduzione del 43% della produzione di sciroppi e gocce nello stabilimento de L’Aquila.

Considerando la fortissima contrazione dei volumi produttivi, nel 2021 l’azienda ha perciò scelto di proteggere i suoi dipendenti diretti a L’Aquila, senza ricorrere alla cassa integrazione e rinunciando al rinnovo di alcuni contratti di staff leasing e di servizio esterno alla loro naturale scadenza.

Allo stesso tempo l’azienda ha continuato a investire in persone e ricerca per rafforzare le proprie competenze e la capacità di competere a livello internazionale. Solo in Italia nel 2020, Dompé farmaceutici ha assunto 121 persone (60 a Milano, 55 a L’Aquila – di cui 18 trasformati da staff leasing – e 6 a Napoli) di cui 90 a tempo indeterminato. Nello stesso periodo è aumentato in modo rilevante il training della forza lavoro.

Negli ultimi quattro anni l’azienda ha raddoppiato il suo investimento in Ricerca e Sviluppo e nei prossimi tre punta a investire altri 300 Mln di euro, di cui il 70% in Italia. Nel 2020 Dompé farmaceutici ha, inoltre, contribuito alle casse dell’Erario con oltre 66 Mln di euro di imposte dirette.