Quantcast
L'aquila

Rifiuti, modifiche al regolamento: controlli e sanzioni a cura di ASM

Rifiuti, controlli e sanzioni ai trasgressori a cura di ASM. Modifica al regolamento comunale per la gestione dei rifiuti urbani.

Rifiuti, controlli e sanzioni ai trasgressori a cura di ASM. Modifica al regolamento comunale per la gestione dei rifiuti urbani.

La Giunta comunale ha approvato nella seduta odierna la proposta deliberativa dell’assessore all’Ambiente, Fabrizio Taranta, concernente le modifiche all’art. 56 del regolamento comunale per la gestione dei rifiuti urbani, che sarà trasmessa al Consiglio per l’approvazione. La novità introdotta prevede l’attribuzione delle funzioni di controllo e di accertamento degli illeciti amministrativi sull’abbandono dei rifiuti alla società ASM SpA, affidataria del servizio di gestione integrata dei rifiuti e dell’igiene urbana sul territorio di competenza dell’Ente.

“La scelta di affidare alla società partecipata comunale l’incarico di accertare la violazione, identificare i trasgressori ed irrogare le sanzioni pecuniarie, – spiega l’assessore Taranta – si è resa necessaria per contrastare l’abbandono indiscriminato dei rifiuti e per poter vivere in una città pulita e ordinata grazie alla collaborazione di tutti e nel rispetto delle norme vigenti”.

“È necessario limitare l’abbandono di rifiuti sul territorio, nonché il loro errato conferimento da parte dell’utenza in uno specifico quadro di presidio territoriale, a garanzia del decoro e dell’igiene ambientale. – prosegue l’assessore all’Ambiente – Tale obiettivo può essere perseguito utilizzando gli operatori di ASM, che saranno opportunamente selezionati e formati, sia in termini di controllo e di accertamento delle violazioni, sia in termini di informazione e collaborazione con i cittadini e con gli esercenti”.

leggi anche
ecoisole asm comuni
Ambiente
ASM apre al territorio, 9 ecoisole per i comuni soci
ecoisola piazza d'armi
Ambiente
Piazza d’Armi, l’ecoisola ASM per gli operatori del mercato
economia circolare riciclo
Ambiente
Rifiuti, l’Abruzzo unito per la transizione ecologica: un piano di investimenti per nuovi impianti