Quantcast

Omicidio di Barisciano, 79 testimoni davanti ai giudici

L'AQUILA - Prima udienza del processo per l'omicidio di Paolo D'Amico. Ammessi al processo 79 testimoni. Le prossime udienze a settembre e ottobre.

L’AQUILA – Prima udienza del processo per l’omicidio di Paolo D’Amico. Ammessi al processo 79 testimoni. Le prossime udienze a settembre e ottobre.

Non era in Aula, ma era presente in videoconferenza (per via delle procedure anti Covid), Gianmarco Paolucci, 26enne aquilano imputato nel processo per l’omicidio di Paolo D’Amico, avvenuto a Barisciano a fine novembre 2019. Questa mattina, infatti, la prima udienza in Corte d’Assise, composta dal presidente del Tribunale Alessandra Ilari, il giudice a latere Niccolò Guasconi e sei giudici popolari. Per la difesa, l’avvocato Mauro Ceci, affiancato dall’avvocato Alessandra Di Tommaso, dello stesso studio legale, e gli avvocati Antonio e Francesco Valentini per le parti civili (madre e fratello della vittima).

Come da prassi, affrontate inizialmente le questioni preliminari avanzate dalla difesa, riguardanti per lo più contestazioni relative ai tempi di notifica del giudizio immediato relativamente ai passaggi tecnici precedenti e la mancata indicazione formale, nello stesso atto del giudizio immediato, della possibilità di ricorso al rito abbreviato. Al momento, infatti, non è possibile per l’imputato accedere al rito abbreviato, in quanto la nuova normativa non lo prevede per le contestazioni di omicidio aggravato, ma in considerazione del fatto che in corso di processo l’imputazione potrebbe cambiare, la difesa ha ritenuto comunque opportuno avanzare istanza.

A seguire, la Corte ha ammesso i testimoni, 79 in tutto; il pubblico ministero ha presentato una lista di 69 testimoni, tra Carabinieri di L’Aquila, Barisciano e RIS, consulenti tecnici, congiunti, conoscenti e colleghi di vittima e imputato e altri. La difesa, invece, che comunque ha la facoltà del controesame dei testi dell’accusa, presentato una lista di 17 testimoni, di cui 7 presenti anche nella lista dell’accusa, quindi in tutto sono stati 79 i testimoni ammessi, anche se non è detto che – nel corso del processo – sarà necessario sentirli tutti.

Omicidio di Barisciano, i prossimi appuntamenti.

Nell’udienza di oggi è stato anche predisposto il calendario delle prossime udienze. Si tornerà in aula il 23 settembre, ma solo per la nomina del perito per la trascrizione delle telefonate intercettate, mentre il 20 ottobre i giudici ascolteranno i primi testimoni dell’accusa. I successivi appuntamenti sono previsti il 17 novembre, il 15 dicembre, il 19 gennaio 2022, il 16 febbraio 2022 e il 16 marzo 2022.