Quantcast

Gaia Sabbatini, medaglia d’oro agli Europei: orgoglio abruzzese

Europei under 23, medaglia d'oro all'abruzzese Gaia Sabbatini nei 1500.

Europei under 23, medaglia d’oro all’abruzzese Gaia Sabbatini nei 1500.

Abruzzese di nascita, romana d’adozione, Gaia Sabbatini ha vinto la medaglia d’oro ai Campionati europei under 23 a Tallinn, nei 1500. L’atleta originaria di Teramo che si allena con Andrea Ceccarelli ha controllato la gara per buoni 1300 metri, andandosi a prendere l’oro negli ultimi 200, stroncando ogni velleità della diretta avversaria, la spagnola Munoz. Sul cronomentro dell’atleta abruzzese, 4:13.98.

Come spiadano dalla Fidal, “l’ultima giornata a Tallinn per gli Under 23 si era aperta con Sara Zabarino, in finale nel giavellotto: la piemontese di ACSI Italia Atletica finisce il suo europeo nona ncon 52,01. Tre staffette su quattro vanno in finale. E sembra girare tutto male per la 4×100 femminile, quando Vittoria Fontana è costretta a rinunciare a pochi minuti dall’inizio della gara. C’è ancora il tempo per un cambio e così entra in pista Giorgia Bellinazzi, impegnata in seconda frazione. Partenza affidata ad Aurora Berton, da una prima corsia tutt’altro che agevole, poi Chiara Melon nell’ultima curva e Zaynab Dosso (Fiamme Azzurre) a chiudere: secondo posto in batteria con 43.65, a tre centesimi dalla Gran Bretagna, e la gioia della migliore prestazione italiana under 23 superata dopo otto anni. Azzurre avanti con il quarto tempo complessivo. Nel pomeriggio la finale dell’asta con Maria Roberta Gherca: l’atleta di Velletri che gareggia con Nissolino Sport non riesce a superare la misura d’ingresso”.

Come da copione, infine, i 1500 in cui l’abruzzese Sabbatini si è aggiudicata la medaglia d’oro, ricevendo i complimenti anche dell’Abruzzo, a partire dal presidente Marsilio: “Orgoglio abruzzese”.