Quantcast

Grotte di Stiffe finalmente riaperte: le interviste

Grotte di Stiffe: il luogo magico per eccellenza torna a splendere dopo i lavori. Le interviste del Capoluogo nel giorno della riapertura.

Le Grotte di Stiffe ripartono in sicurezza: oggi è stato il giorno della riapertura.

Questa mattina c’è stata la riapertura delle Grotte di Stiffe, a fare gli onori di casa il sindaco di San Demetrio Nè Vestini, Antonio Di Bartolomeo.

grotte dei Stiffe 2020

Erano presenti anche il vice presidente del Consiglio regionale, Roberto Santangelo e l’assessore regionale con delega al Turismo, Daniele D’Amario.

riapertura grotte

C’era anche il Capoluogo in questa giornata tanto attesa.


Le Grotte di Stiffe erano chiuse dallo scorso mese di novembre oltre che causa Covid per eseguire lavori di messa in sicurezza all’esterno, sulla parete di montagna. I lavori sono partiti poco più di un mese fa. Come aveva annunciato Il Capoluogo si è trattato di mitigazione del rischio idrogeologico. Operazioni per un importo di circa mezzo milione di euro.

Le grotte rappresentano un vero volano turistico ed economico non solo per la Valle Subequana, ma per la regione intera, come ha ricordato anche il vice presidente Santangelo. “È stato molto emozionante visitarle, fanno ogni volta un effetto nuovo. Non sono delle semplici grotte, ma un monumento da 50 mila visitatori paganti tutto l’anno, un volano per l’intera Valle Subequana e l’intera conca aquilana”.

stiffe ingresso

Dello stesso avviso anche l’assessore D’Amario. “Siamo davanti a un tesoro prezioso, una meta turistica importante che va valorizzata al massimo. Con il Covid abbiamo visto un’esplosione di un nuovo tipo di turismo: lento e legato alla montagna e l’Abruzzo può e deve essere il protagonista con luoghi come questo”.

grotte di Stiffe 2020

Riapertura tanto attesa anche dal sindaco di San Demetrio, Antonio Di Bartolomeo. “Dopo i lavori siamo pronti per ripartire alla grande. Le richieste sono tantissime e attendiamo i turisti in sicurezza e con tutte le accortezze legate all’emergenza sanitaria”.

“Le grotte sono e saranno un volano importante per il nostro territorio. Ci aspettiamo una grande stagione, così come è stato l’anno scorso con afflussi importantissimi”.

Dopo la riapertura di giovedì 24 giugno, ci sarà un altro evento importante. Nelle prossime settimane sarà apposta una targa del FAI, Fondo Ambiente Italiano, per il riconoscimento di ‘Luogo del Cuore’.

Al seguente link del Capoluogo, un po’ di storia delle Grotte.