Quantcast

San Demetrio, il parco giochi è pronto e inaugura l’estate

Un parco giochi inclusivo nell'area del Monumento di San Demetrio. Ultimi lavori prima di giovedì 24, giorno dell'inaugurazione. Bambini in festa!

Ultimi lavori per il parco giochi di San Demetrio Ne’ Vestini: giovedì il taglio del nastro. Il comune vestino inaugura l’estate dei bambini.

Il parco giochi Wonder Park, che per i residenti e gli affezionati sarà più semplicemente l’area giochi del Monumento, sta per essere inaugurato.
Il 24 giugno alle ore 18 è previsto il taglio del nastro del parco che in queste settimane ha già riempito e colorato l’area con la sua maestosità.  “Un parco giochi inclusivo, divertimento assicurato per bimbi e zona corpo in salute per adulti. E’ questo il Wonder Park di San Demetrio a cui stiamo lavorando da diverse settimane” – così al Capoluogo il sindaco Antonio Di Bartolomeo.

parco san demetrio

I lavori – Lo scorso marzo sono stati sono stati consegnati i lavori per la realizzazione del progetto da 80mila euro per la realizzazione di questo parco inclusivo, nel senso più ampio del termine, dove potranno divertirsi anche bambini e adulti meno fortunati, portatori di disabilità.
Come spiegato dal primo cittadino, si tratta di un parco realizzato con fondi per 80mila euro, di cui 45mila dalla Regione, 22mila di fondi statali per il sociale e il resto arriva dal Comune.
In questi giorni si sta installando anche un sistema di videosorveglianza per scoraggiare qualsiasi tipo di atto vandalico e garantire sicurezza.

“Il parco prevede sia percorsi pedonali e giochi per bambini meno fortunati che giochi, anche di dimensioni importanti; il più grande misura 20×18 metri. Previsti inoltre i classici giochi per bambini, dalle altalene ai cavallucci, alle giostrine; in tutto saranno oltre 10 attrezzature. Abbiamo inoltre previsto un’area fitness per adulti, con attrezzature anche per disabili”.

Una frase del cantautore Brunori Sas all’ingresso dell’area:

Non sarò mai abbastanza cinico
Da smettere di credere
Che il mondo possa essere
Migliore di com’è
Ma non sarò neanche tanto stupido
Da credere che il mondo
Possa crescere se non parto da me (Brunori Sas)