Quantcast

Monte Rosa, aquilani pronti per la gara più alta d’Europa

C'è anche un po' di L'Aquila nella gara più alta d'Europa. Aquilani pronti per la competizione Monte Rosa.

Anche L’Aquila prenderà parte alla Monte Rosa Sky Marathon e alla AMA VK2 di sabato 19 giugno.

Monte Rosa Sky Maraton – Si tratta della competizione più alta d’Europa che celebra un grande ritorno sulle Alpi italiane, la culla dello skyrunning dove tutto è iniziato nel 1993.
In gara Davide De Paulis, Giampiero Tartaglia, Massimiliano Olla, Piergiorgio Olla, Giampaolo Ciccozzi, Roberto Manzolini, Emanuele Lattanzi, Federico Placidi, Andrea Marinucci, Marco Daniele, Matteo Franceschi e Italo Sciutto.
Gareggeranno insieme ad altri atleti provenienti da 38 paesi, in coppia, legati per questioni di sicurezza.
Sarà come toccare il cielo con un dito in questo evento unico al mondo in puro stile skyrunning che attraversa morene, nevai e ghiacciai per 35 chilometri con 7.000 durissimi metri di salita e discesa.
Nell’ambito della stessa manifestazione si svolgerà anche un doppio chilometro verticale alla quale prenderanno il via altri e tre aquilani: Carlo Silvagni, Cristian De Felice e Luca Festuccia.
Il percorso ricalca il tracciato originale compiuto per la prima volta nel 1993, da Alagna Valsesia, 1192m, a Stazione Indren 3260m, passando dalla Bocchetta delle Pisse 2396m. Si prosegue verso il Rifugio Gnifetti 3647m, Colle del Lys 4250m, fino alla Capanna Margherita 4554m, con ritorno per lo stesso itinerario.
È necessaria un’ottima preparazione fisica, esperienza alpinistica e ad alta quota, conoscenza delle insidie del terreno e la capacità di gestire eventuali imprevisti, venti forti e temperature sotto lo zero.

In bocca al lupo agli atleti aquilani del team di Live Your Mountain!

Leggi anche: Moreno Pesce: la rinascita dopo la disabilità passa anche da Campo Imperatore