Quantcast

Mix letale di droga e farmaci, 51enne condannato a 7 anni

Morirono in seguito a un mix letale di farmaci: 51enne condannato con rito abbreviato, a 7 anni e 4 mesi di reclusione

Morirono per un mix di farmaci stupefacenti, Alessandro Lega e Maurizio Cerrone. 7 anni e 4 mesi di reclusione per Fabio Pieri, il 51enne che aveva venduto ai due le sostanze su un bus urbano al terminal di Collemaggio.

Sarebbero state quelle sostanze ad aver portato al decesso i due assuntori, conoscenti di Pieri. Il Gip del Tribunale, Guendalina Buccella, si è espressa sulle motivazioni della condanna del 51enne, dopo il rito abbreviato, come riporta Il Messaggero. “Risulta provato come il Pieri fosse perfettamente a conoscenza della particolare vulnerabilità dei due assuntori, amici di vecchia data e abituali frequentatori della sua abitazione e della conseguente potenziale fatalità dell’assunzione di mix di farmaci stupefacenti, ceduti con conseguente sussistenza dell’elemento psicologico del reato”.

Il legale di Pieri, Giulio Michele Lazzaro, ha spiegato al Messaggero: C’è un’ampia confessione dell’imputato del reato di cessione di medicinali, ma solo a due persone. Il reato commesso, quindi. è esiguo e la pensa deve essere più mite. Quanto alla morte del giovane Alessandro Lega, avvenuta in ospedale, la consulenza ha evidenziato una patologia preesistente, ignota al Pieri. Quanto alla morte del Cerrone essa viene dal Gip legata al Pieri per essere stata causata dall’assunzione di un medicinale del quale facevano largo uso, ma che può essere acquistato anche in farmacia”.