Quantcast

San Benedetto dei Marsi comune cardioprotetto: un nuovo defibrillatore

Un nuovo defibrillatore per San Benedetto dei Marsi, donato dall'Avis comunale. Presto nuovi corsi per la formazione sull'utilizzo

Un nuovo defibrillatore per San Benedetto dei Marsi, che sale così a quota 10 tra quelli posizionati su tutto il perimetro comunale. Lo strumento salvavita in dono dall’Avis.

Quello di ieri, posizionato presso l’Area Servizi NP della famiglia Rancitelli è il quarto Defibrillatore che l’Associazione dei Volontari Donatori del Sangue di San Benedetto dei Marsi, dona alla nostra Comunità.

“La nostra Avis, – comunica il sindaco D’Orazio – guidata dallo storico Presidente Gianni Colangelo, insieme ai bravissimi componenti del Direttivo e dai fantastici volontari, ci ha regalato una bellissima pagina di solidarietà e di altruismo. Quello compiuto è davvero un bellissimo gesto, reso possibile grazie alle donazioni dirette e del 5 x 1000 che sono state raccolte dalla nostra Associazione. Si alza così, il livello di Cardioprotezione dei nostri cittadini e dei tanti visitatori che si recano nella nostra Marruvium, che oggi vede posizionati entro le proprie mura ben 10 defibrillatori collocati nei seguenti punti strategici:
1) Piazza Risorgimento;
2) Villa Comunale;
3) Municipio;
4) Scuole di via Fucino;
5) Campo Sportivo;
6) Piazza Grande;
7) Piazza Alpini;
8) Stazione Servizio NP;
9) Unità mobile Misericordia;
10) Unità mobile Protezione Civile.

Di questo non possiamo che esserne orgogliosi e fieri. Per garantire la sicurezza dei cittadini, non basta, però, solo posizionare apparecchi, ma occorre anche personale in grado di saperli utilizzare. Per questo, oltre ai numerosi corsi di formazione già svolti, si comunica che a breve ne verranno organizzati altri, sperando che siano in tanti a partecipare, in modo che, un più alto numero di cittadini, possa avere quelle necessarie competenze per aiutare chi è in difficoltà. Con massima riconoscenza, GRAZIE di cuore alla nostra AVIS”, conclude il sindaco Quirino D’Orazio.