Quantcast

Tennis Tavolo over 50, trionfa l’aquilano Marco Prosperini

Tennis Tavolo, trionfo aquilano ai Campionati Italiani Veterani di Riccione: medaglia d'oro fra gli over 50 per l'aquilano Marco Prosperini.

Tennis Tavolo, trionfo aquilano ai Campionati Italiani Veterani di Riccione: medaglia d’oro fra gli over 50 per l’aquilano Marco Prosperini.

In corso a Riccione i Campionati Italiani Veterani di Tennis Tavolo: nelle scorse ore, si sono tenute le gare Over 40 e Over 50 maschili.

Nella categoria più giovane la testa di serie numero 2 Nicola Di Fiore (Cral Comune di Roma), ha confermato il titolo conquistato nel 2019 a Orbetello, battendo in finale in rimonta per 3-2 (3-11, 11-3, 10-12, 11-7, 11-8) il n. 1 Maxim Kuznetsov (Marcozzi Cagliari), alla sua prima partecipazione.

tennis tavolo prosperini

Nell’Over 50 il n. 1 del seeding, l’aquilano Marco Prosperini (Tennistavolo Torre del Greco) ha vinto la sua prima medaglia d’oro, dopo gli argenti del 2017 e del 2018, la quinta in totale, essendosi imposto nell’Over 40 nel 2008, 2013, 2014 e 2016.

Nell’atto conclusivo ha avuto la meglio per 3-1 (11-7, 8-11, 11-5, 11-6) sul n. 10 Fausto Mazzocco (Polisportiva Pulcini Cascina Tennistavolo).

Prosperini è stato rimontato da 3-1 a 3-3 e da 7-3 a 7-7 e il terzo scatto gli ha consegnato il primo set. Mazzocco nel secondo ha preso il largo (8-3), ha avuto tre palle per chiudere (10-7) e alla seconda ce l’ha fatta.

Nel terzo parziale c’è stato equilibrio (5-5), poi l’abruzzese con sei punti consecutivi ha tagliato il traguardo. Nella quarta frazione è risalito da 2-4 a 5-4 e dal 5-5 si è portato sul 10-5, concretizzando il secondo match-point.

Terzo gradino del podio per il n. 5 Filippo Giuliani (Tennistavolo San Polo), che si è arreso per 3-1 (11-7, 8-11, 6-11, 2-11) a Prosperini, e per il n. 13 Giorgio Conte (CIATT Firenze), al quale è stato fatale il quinto set contro Mazzoco, dopo aver recuperato da 0-2 e 2-2 (10-12, 4-11, 11-6, 11-9, 4-11).

Prosperini, prima di arrivare in zona medaglie, ha prevalso negli ottavi per 3-0 (11-7, 11-6, 11-5) su Daniele Tinelli (Tennistavolo Firenze) e nei quarti per 3-0 (11-7, 11-3, 11-4) su Fabio Roncolato (Redentore 1971 Este), dal canto suo Mazzocco ha avuto ragione per 3-0 (11-9, 11-9, 11-7) di Giovanni Giorgione (Tennistavolo Avellino) e per 3-0 (13-11, 11-7, 11-7) di Andrea Morante (GDS Invicta Pace Grosseto), che aveva estromesso negli ottavi per 3-0 (11-7, 11-4, 11-4) il n. 2 Roberto Fontana (Tennistavolo Varese).