Quantcast

Addio a Roberto Facchini, morto nello schianto sull’Ex Superstrada del Liri

È Roberto Facchini la vittima dell'incidente mortale avvenuto all'alba sull'Ex superstrada del Liri. Qualche anno fa suo fratello perse la vita in un incidente sulla stessa strada

Marsica in lutto per la morte di Roberto Facchini, 50enne di Avezzano ma originario di Pero dei Santi.

Era alla guida del suo Qashqai bianco questa mattina, direzione Sora, quando – per motivi ancora da accertare – ha invaso la corsia opposta, urtando frontalmente un tir che trasportava tegole, che procedeva in direzione Avezzano. Roberto Facchini è deceduto nel violento incidente.

Incidente sull’ex Superstrada del Liri, muore un uomo

Roberto Facchini, all’alba l’urto con un mezzo pesante, all’altezza di Mattei

L’incidente mortale è avvenuto intorno alle 5,30 del mattino. Nulla da fare per il conducente dell’automobile, fortunatamente illeso invece l’autista del mezzo pesante, mezzo che poi ha preso fuoco.

incidente mortale superstrada liri

Una scomparsa, quella di Roberto Facchini, che ha scosso Avezzano – la città in cui risiedeva – e la Marsica intera, soprattutto la Valle Roveto: lì Roberto era nato e cresciuto. A Pero dei Santi, frazione del comune montano di Civita d’Antino.

La famiglia Facchini qualche anno fa aveva già pianto Lino, scomparso fatalmente in un grave incidente, avvenuto sempre sulla Superstrada del Liri, a pochi km di distanza dal luogo dell’impatto fatale in cui è deceduto questa mattina Roberto Facchini.

Roberto Facchini era molto noto in tutta la Marsica, perché gestiva due distributori di benzina tra Capistrello ed Avezzano.

“Sono sconvolta”, dichiara il primo cittadino di Civita d’Antino, Sara Cicchinelli, contattata dalla nostra redazione. “Si tratta dell’ennesima tragedia avvenuta sulle nostre strade. Esprimiamo il nostro cordoglio e la nostra vicinanza ai familiari per questa immane tragedia“.

Periodo funesto per la Marsica: le cui strade continuano ad essere teatro di incidenti mortali. Oggi l’ennesima vittima.

Proprio nella giornata di ieri si è tenuto un incontro in Prefettura a L’Aquila, con un’analisi specifica incentrata sulla situazione relativa a due strade marsicane, recentemente al centro di gravi incidenti: la Tiburtina Valeria e la Circonfucense.

Dal tavolo è emersa la necessità di interventi sul piano manutentivo delle arterie stradali, dal fondo sconnesso e dalla scarsa luminosità in alcuni tratti specifici e, al contempo, l’urgenza di maggiori controlli da parte delle forze dell’ordine, che saranno coadiuvate dal personale della Polizia locale.

Il Capoluogo aveva riportato i dettagli dell’incontro nella pubblicazione che riportiamo di seguito.

Troppi incidenti sulle strade della Marsica: servono manutenzione e più controlli