Quantcast

Covid 19, il super vaccino italiano efficace fino a 17 anni bloccato dalla burocrazia

Un vaccino tutto italiano ingabbiato nelle maglie della burocrazia: potrebbe essere efficace fino per 17 anni, eppure le ricerche sono ferme.

Un vaccino tutto italiano ingabbiato nelle maglie della burocrazia: potrebbe essere efficace fino per 17 anni, eppure le ricerche sono ferme.

Ha perso la giovane figlia giovanissima, forse anche per questo Maurizio Federico, responsabile del Centro per la salute globale all’Istituto superiore di sanità, ha messo anima e corpo nella sua professione, riuscendo a portare avanti la ricerca per un vaccino anti Covid che potrebbe avere una copertura di ben 17 anni.

La conferma arriva direttamente dal ministero della salute, dopo un interrogazione di Marcello Gemmato, che a voluto chiedere “se vero o no che siamo stati a un passo da una scoperta storica e soprattutto pubblica, se validata nelle sue fasi di sperimentazione?”. Come spiega Il Tempo, il ministero ha confermato che il vaccino di Federico funziona ma anche che le ulteriori ricerche sono ferme: “Si sta sviluppando il brevetto seguendo i percorsi necessari alla sua messa a punto definitiva e all’uso sull’uomo. Questi richiedono preliminarmente e necessariamente una serie di ulteriori fasi di sviluppo e di conferme su modelli che sono in via di programmazione”. Eppure proprio l’Istituto Superiore di Sanità conclude la risposta riferita dal sottosegretario Costa all’interrogazione di Gemmato, precisando che “preme sottolineare come il Dott. Federico – detentore del know-how di interesse – abbia dato piena disponibilità all’accesso del complesso della sua esperienza per il corretto impiego della tecnologia in esame, nell’interesse della salute pubblica”.

Insomma, la ricerca italiana si dimostra una volta ancora assolutamente competitiva, ma senza strumenti adatti all’eccezionalità dei tempi.