Quantcast

Hair stylist Alberico D’Alessandro: nel suo salone tutti vaccinati

Tutti vaccinati i ragazzi dello staff del parrucchiere aquilano Alberico D'Alessandro. "Vaccinarsi è un atto dovuto: per noi stessi e per i nostri clienti. Solo così ne usciamo".

Alberico D’Alessandro ce l’ha fatta: i collaboratori hanno ricevuto la prima dose del vaccino anti Covid 19.

“Aspettavamo questo momento come se fosse una festa – spiega Alberico D’Alessandro al Capoluogo – sono stati messi veramente difficili e pesanti per un settore, come il nostro, che ha già sofferto tutte le conseguenze e i risvolti economici della pandemia”.

I ragazzi hanno potuto usufruire del vaccino, mettendosi in fila a fine giornata, per avere le dosi avanzate o che nessuno voleva (come nel caso di AstraZeneca).

Alberico D’Alessandro in ogni caso vuole fare un appello, sensibilizzare tutti a mantenere ancora alta l’attenzione verso un problema, come il Covid 19, non ancora risolto.

“Siamo ancora in piena pandemia e il vaccino non è l’elisir della vita eterna. Non possiamo pensare di cominciare a camminare sulle acque, sicuramente dobbiamo mantenere alta l’attenzione e tutte le precauzioni del caso. In negozio continuiamo a ricevere solo per appuntamento, lavorando ancora a ritmo ridotto. Ci sono i distanziamenti, gli igienizzanti e ogni settimana prevediamo anche alla sanificazione”.

“Vaccinarsi è un atto dovuto, per noi stessi e per chi abbiamo intorno che siano clienti o familiari. Solo così ne usciremo davvero, ricominciando a lavorare a pieno regime”, conclude Alberico.