Quantcast

Campo Felice nella storia del Giro d’Italia

Campo Felice, nel comune di Rocca di Cambio, ospiterà una tappa breve, ma intesa. Il paese si prepara così: strade nuove e accoglienza.

Campo Felice entra nella storia del Giro d’Italia ospitando per la prima volta l’arrivo su sterrato di una tappa, precisamente la numero 9 dell’edizione 104 della corsa rosa.

Il 16 maggio gli occhi dell’Abruzzo e del ciclismo internazionale saranno puntati sulla tappa tutta aquilana già descritta dagli esperti come un passaggio “breve, ma intenso” che potrebbe cambiare le carte in tavola e le sorti del giro.
158 chilometri di corsa condurranno la carovana rosa da Castel di Sangro a Campo Felice.

campo felice

Una tappa di sterrato sugli Appennini,  due chilometri e mezzo compreso il tunnel Rocca di Cambio-Campo Felice che i ciclisti attraverseranno e poi il pezzo finale decisamente più impegnativo.

campo felice

Si entra nella zona di ingresso delle piste come vi mostriamo nelle foto, si attraversa il passaggio circoscritto dalle casette in legno che ospitano le scuole di sci e poi dritti, in fondo, vicino la rimessa dei gatti delle nevi. Qui, due tornanti importanti e poi la zona snowpark da scollinare per raggiungere il traguardo.

campo felice

Una tappa altamente spettacolare,  incastonata tra  massicci montuosi ancora ricoperti di neve mentre l’intera piana si colora di verde e mostra orgogliosa anche il suo lago stagionale.

Campo Felice – A pochi giorni dall’arrivo della carovana rosa il comune di Rocca di Cambio è in fermento.

Sia nel centro storico che nella periferia del paese uomini e  mezzi sono impegnati nel rifacimento del manto stradale,  stesso copione nella stazione sciistica, adesso impenetrabile per gli ultimi lavori in vista della tappa.

campo felice rocca di cambio

“Un momento importante per il nostro comune, anche dal punto di vista turistico. Dopo un anno difficile speriamo di ripartire con un’estate piena di turisti. Si respira aria di festa anche se siamo e saremo penalizzati dalle restrizioni anti covid” – così il titolare di un bar di Rocca di Cambio.

campo felice rocca di cambio

L’Abruzzo montano torna protagonista con i suoi scenari ineguagliabili. Lo scorso anno è stata la volta di Roccaraso, quest’anno tocca alla stazione sciistica di  Campo Felice.

Il giorno dopo, 17 maggio, i corridori si ritroveranno nel capoluogo di Regione dove, da Piazza Duomo, partirà la 10° tappa L’Aquila – Foligno.