Quantcast

Fedez, Pezzopane:”Le hai cantate alla grande”

Fedez dal palco del concerto del primo maggio crea un vero e proprio terremoto: le reazioni della politica abruzzese. Stefania Pezzopane: "Gliele hai cantate alla grande".

“FEDEZ LE HA PROPRIO CANTATE ALLA GRANDE! È salito sul palco del Primo maggio e dopo aver cantato, ha cominciato a cantarle a tutti sul Ddl Zan, facendo nomi e cognomi in diretta tv, davanti a milioni di persone”.

L’onorevole dem Stefania Pezzopane plaude all’intervento di Fedez dal palco del primo maggio allestito all’Auditorium della Musica di Roma che ha creato un vero e proprio terremoto in casa Rai.

Fedez, rapper e influencer che conta circa 12, 4 milioni di followers solo su Instagram, durante l’esibizione ha ha letto un lungo intervento in difesa del Ddl Zan.

Fedez si è scagliato, facendo nomi e cognomi, contro le recenti dichiarazioni di esponenti della Lega su omosessualità e libertà sessuali.

La Rai ha smentito un tentativo di censura, ma Fedez ha pubblicato la telefonata che dimostra come il suo intervento fosse stato ritenuto dai vertici Rai “non opportuno”.

“Hanno detto che ci sono altre priorità in questo momento di pandemia rispetto al ddl Zan, e allora vediamole queste priorità”.

Durante il monologo Fedez ha detto che, “Il Senato non ha avuto tempo per il ddl ZAN perché doveva discutere l’etichettatura del vino, la riorganizzazione del Coni, l’indennità di bilinguismo ai poliziotti di Bolzano e per non farsi mancare nulla il reintegro del vitalizio di Formigoni. Quindi secondo Ostellari probabilmente il diritto al vitalizio di Formigoni è più importante della tutela dei diritti di tutti, e di persone che vengono quotidianamente discriminate fino alla violenza. Ma a proposito di diritto alla vita, il presidente dell’associazione Pro-vita, l’ultracattolico e antiabortista Jacopo Coghe amicone del leghista Pillon in questi mesi è stato la prima voce a sollevarsi contro il ddl zan. L’antiabortista non si è accorto però che il Vaticano ha investito più di 20 milioni di euro in un’azienda farmaceutica che produce la pillola del giorno dopo. Quindi cari antiabortisti, caro Pillon, purtroppo avete perso troppo tempo a cercare il nemico fuori, e non vi siete accorti che il nemico ce l’avevate in casa. Che brutta storia”.

“Davvero volevate censurare Fedez? Ma si può censurare un artista? Mai e poi mai e giammai dal palco del concerto del
1 Maggio #fedez”, ha detto la Pezzopane.

Fedez vs Rai: la reazione di Giuseppe Provenzano

La reazione su Twitter al monologo di Fedez, del vicegretario del Pd, Giuseppe Provenzano, fratello di Salvo, titolare dell’Usra L’Aquila.

“Mettere le cose in ordine: 1 Grazie @Fedez; 2 Ma dov’è la sinistra? Se discutiamo di #ddlzan è grazie al @pdnetwork; 3 E i diritti sociali? I diritti si tengono e il #PrimoMaggio i lavoratori lottano per la libertà di tutti; 4 Lo scandalo è nella #Rai. I nuovi vertici vi pongano fine“.

Fedez, la telefonata con la Rai: “Perché non posso dire che un leghista brucerebbe un figlio gay?”

Fedez discorso completo del concerto primo maggio 2021 senza censura.