Quantcast

Operaio si ferisce candendo nel vano ascensore, arrivano gli avvisi di garanzia

L'AQUILA - Notificati i primi avvisi di garanzia per l'infortunio in cantiere in cui è rimasto ferito un operaio caduto nal vano ascensore.

L’AQUILA – Notificati i primi avvisi di garanzia per l’infortunio in cantiere in cui è rimasto ferito un operaio caduto nal vano ascensore.

Tre sono gli avvisi di garanzia notificati rispettivamente a titolare di una ditta di costruzioni, direttore di cantiere e assistente per l’infortunio che si è verificato a Sant’Elia, presso la sede del Comando Provinciale dei Carabinieri Forestali. L’uomo, un 63enne originario del Casertano, era caduto nel vano ascensore della sede, appena giunto in cantiere, riportando un trauma cranico.

Come spiega Il Messaggero, ai tre indagati a vario titolo è stato al momento contestato l’omissione di aver esercitato la dovuta vigilanza sul cantiere, di valutare adeguatamente la lavorazione inerente la casseratura per la realizzazione di un muro in elevazione, di vigilare sulla corretta esecuzione dei lavori e sulla corretta esecuzione delle opere provvisionali omettendo inoltre di installare idonee protezioni nelle aperture dei solai contro la caduta di persone. La difesa è affidata all’avvocato Mauro Ceci.