Quantcast

ADSU, 1512 borse di studio tra Univaq, Accademia di Belle Arti e Conservatorio

ADSU, borse di studio per tutti gli studenti meritevoli. Sono in totale 1512, erogate tra gli studenti di Università, Conservatorio e Accademia di Belle Arti. 

Borse di studio per tutti gli studenti meritevoli. L’annuncio dell’Adsu L’Aquila: 1512 borse di studio erogate tra l’Università, il Conservatorio e l’Accademia di Belle Arti.

“Grazie all’impegno dell’Assessore Regionale preposto al Diritto allo studio, all’ottima intesa esistente con il vertice aziendale di nomina Regionale ed al continuo e mai interrotto rapporto istituzionale, l’Azienda per il Diritto agli Studi Universitari di L’Aquila, anche per il corrente anno accademico, è riuscita ad assicurare la borsa di studio a tutti gli studenti iscritti all’Ateneo di L’Aquila, all’Accademia di Belle Arti ed al Conservatorio di Musica, che avevano presentato domanda e sono risultati utilmente collocati in graduatoria, perché in possesso dei necessari requisiti di reddito e merito previsti dalla normativa di settore.

Infatti, a seguito dell’adozione della Delibera di giunta Regionale n°230 del 28.4.2021, la struttura gestionale dell’Azienda ha potuto, con stupefacente tempestività, perfezionare le procedure amministrative che hanno consentito di raggiungere il prestigioso traguardo che, anche quest’anno, riveste una valenza particolare in considerazione della difficile situazione economica e sociale causata dall’emergenza sanitaria, venendo incontro, per quanto di competenza, alle esigenze di un elevato numero di famiglie: in totale infatti  l’Azienda ha potuto erogare ben 1512 borse di studio.

Nei prossimi giorni si procederà alla liquidazione del beneficio, in conformità alla normativa vigente, al fine di integrare economicamente gli sforzi compiuti dalle famiglie per sostenere i propri ragazzi nel percorso di studi intrapreso.

Gli studenti possono utilmente prendere visione dell’esito della procedura esaminando le graduatorie pubblicate sul sito dell’Azienda per il diritto agli studi Universitari di L’Aquila, sezione “albo pretorio”, a questo indirizzo“.

“Colgo l’occasione per ringraziare pubblicamente sia l’Assessore che ha confermato la grande sensibilità  ed il grande interesse dimostrati dal Governo regionale per un settore così importante per la crescita culturale e professionale dei nostri giovani, sia le strutture amministrative dell’ADSU che, pur in sofferenza per la grave carenza di risorse umane in servizio, è riuscita anche quest’anno a raggiungere un così importante traguardo, con un costante e mirabile impegno lavorativo di non comune livello.”

Borse di studio, la nota del vice presidente Antonio Pensa

“L’Azienda per il Diritto agli Studi Universitari di L’Aquila, anche per quest’anno, è riuscita ad assicurare la borsa di studio a tutti gli studenti della provincia di L’Aquila. Come avevamo previsto, grazie alle continue interlocuzioni e alla profonda attenzione dimostrata dell’assessore Quaresimale e da tutti gli organi preposti, siamo riusciti, tra le altre cose, a garantire le sacrosante risorse per gli studenti. Il risultato raggiunto, soprattutto in piena pandemia, è il sintomo di un sistema capace di trovare soluzioni ad annosi problemi“.

“Un doveroso ringraziamento, mi preme sottolineare, va all’amministrazione dell’ADSU L’aquila dal direttore (Dr. Luca Valente) a tutti i funzionari con delega (Dr. Donato Di Bartolomeo, Dr.ssa Marialuisa Capanna e la Dr.ssa Sonia Scassa) e non, che nonostante le continue complicazioni e il deficit organico, con la massima serietà ed impegno ben oltre il dovuto ha portato a compimento il tanto “chiacchierato” risultato. Infatti, a seguito dell’adozione della Delibera di giunta Regionale n° 230 del 28.4.2021, la struttura gestionale dell’Azienda potrà erogare ben 1512 borse di studio”.

“Siano onorati – afferma il vicepresidente – di comunicare questo obbiettivo raggiunto, in quanto sappiamo di aver ottenuto il giusto riconoscimento per tutti gli studenti che costituiranno la nostra futura società.
L’erogazione delle borse di studio si sancisce nei principi costituzionali con l’indiscusso diritto allo studio indipendentemente dalle condizioni personali ed è nostro obbligo garantire la possibilità a chiunque voglia di poter studiare”.

“Le particolari attenzioni dimostrate dalla presidentessa (Prof.ssa Eliana Morgante) nei tavoli regionali unitamente alla profonda pazienza all’interno del CDA, dove in più di un’occasione siamo stati aggrediti per mera strumentalizzazione, meritano i dovuti ringraziamenti. soprattutto perché la presidentessa ed io siamo riusciti a mantenuto una linea continua e ferma e senza cadere nelle sterili polemiche proposte dal resto del CDA, ma proseguendo convinti di quello che facevamo siamo riusciti anche quest’anno a pagare le borse di studio”.

“Nei prossimi giorni si procederà alla liquidazione del beneficio, in conformità alla normativa vigente, al fine di integrare economicamente gli sforzi compiuti dalle famiglie per sostenere i propri ragazzi nel percorso di studi intrapreso. Gli studenti possono utilmente prendere visione dell’esito della procedura esaminando le graduatorie pubblicate sul sito dell’Azienda per il diritto agli studi Universitari di L’Aquila, sezione “albo pretorio”, all’indirizzo www.adsuaq.org”, conclude il vice presidente Antonio Pensa.