Quantcast

Pescina, inaugurato il nuovo centro per le vaccinazioni Covid19

Nuovo centro per i vaccini Covid19 a Pescina: questa mattina il taglio del nastro nell'ex distretto sanitario. 

Nuovo centro per i vaccini Covid19 a Pescina: questa mattina il taglio del nastro nell’ex distretto sanitario.

La Asl apre una nuova sede a Pescina, con 10 stanze ‘spalmate’ su 300 mq, per dare ulteriore impulso alla vaccinazione contro il covid nella Marsica orientale.

L’inaugurazione della struttura, situata nell’ex distretto sanitario di base, è avvenuta oggi alla presenza della governance Asl e di rappresentanti istituzionali dei diversi livelli. Al ‘battesimo’ del punto di vaccinazione, in via Casella Inferiore, sono intervenuti il manager Roberto Testa, il direttore sanitario aziendale, Alfonso Mascitelli, il direttore della prevenzione Asl, Domenico Pompei, l’assessore regionale alla sanità, Nicoletta Verì, i consiglieri regionali Simone Angelosante e Mario Quaglieri, il sindaco di Pescina, Mirko Zauri, affiancato dal vice Luigi Soricone. È inoltre intervenuto il sindaco di Avezzano Gianni Di Pangrazio.

pescina centro vaccini covid19

Il nuovo edificio (chiuso da 11 anni), in cui verranno effettuate le vaccinazioni covid, che finora si sono svolte nel Pta (presidio territoriale di assistenza) del centro marsicano, è stato sottoposto a una serie di articolati interventi di adeguamento. La Asl, con oltre 35.000 euro, lo ha rimesso in sesto tramite un ‘pacchetto’ di lavori che ha riguardato impianto elettrici, termici e idraulici, ritinteggiature, installazione di nuovi punti luce interni e allestimento di mobili. Lo stabile si compone di locali a pianterreno, composti di 10 stanze, in cui verranno somministrate le vaccinazioni, e di un primo piano da utilizzare in futuro per la collocazione di altri servizi. La nuova sede vaccinale offrirà spazi molto più ampi rispetto alla precedente ubicazione, che si tradurranno in vantaggi per operatori sanitari e pazienti, soprattutto per le esigenze imposte dal rispetto delle norme di sicurezza della pandemia.

Pescina, un centro vaccinazioni Covid per la Valle del Giovenco

Con l’apertura della nuova sede vi sarà un incremento del numero di vaccinazioni, che a Pescina attualmente si attesta sulle 250 al giorno. Ne gioverà tutto il territorio della Valle del Giovenco, di cui Pescina è un punto di riferimento, che disporrà così di un importante presidio di erogazione vaccinale.

Alla riapertura dell’edificio dell’ex distretto sanitario ha concorso fattivamente il Comune di Pescina che, a cominciare dal sindaco Zauri, ha dato un contributo importante con l’attuazione di alcuni lavori che hanno riguardato la ripulitura dell’area antistante e la realizzazione della grafica sulle mura dell’edificio relativa ai simboli della campagna di vaccinazione contro il Covid, mirate a sensibilizzare la popolazione.

“Potenziare l’attività vaccinale a Pescina”, dichiara Testa, “significa dare maggiore presenza e forza dell’azienda in un’area periferica dove maggiore è la necessità di raggiungere un’utenza, composta in ampia misura da persone anziane, che ha bisogno di un sostegno maggiore nell’affrontare la pandemia. L’inaugurazione di oggi è un segnale concreto dell’impegno dell’azienda in stretta collaborazione con l’amministrazione comunale per contrastare più efficacemente la pandemia in atto”