Quantcast

Gagliano Aterno, cittadinanza onoraria per Patrick Zaki

Gagliano Aterno, verso la cittadinanza onoraria a Patrick Zaki. "Vogliamo lanciare un messaggio di solidarietà per chi si batte in difesa dei Diritti Umani".

“Pensa globale, agisci locale. Crediamo che, pur essendo un piccolo comune, sia giusto lanciare un messaggio di vicinanza e solidarietà”. Luca Santilli, sindaco di Gagliano Aterno spiega così l’iniziativa dell’amministrazione. Domani sarà votata la proposta di assegnare la cittadinanza onoraria a Patrick Zaki, attivista egiziano, ricercatore dell’Università di Bologna.

“Domani porteremo in Consiglio comunale questa proposta, come gesto di solidarietà nei confronti di questo ragazzo. Vogliamo lanciare un messaggio, anche alla nostra stessa cittadinanza, per il riconoscimento dei Diritti Umani. Non siamo un grande Comune, ma pensiamo che ciascuno – facendo la propria parte e dimostrando la propria vicinanza – possa far sentire la propria voce”.

Per poter discutere e proporre la concessione della Cittadinanza Onoraria a Patrick Zaki, è stata necessaria una modifica al regolamento comunale, come aveva spiegato il primo cittadino in una nota diffusa sui suoi canali social.

Gagliano Aterno, un laboratorio di democrazia partecipativa per far crescere le aree interne

“Nella seduta odierna del Consiglio comunale abbiamo approvato il regolamento per la concessione della cittadinanza onoraria di cui il nostro Ente era sprovvisto. Vi anticipo che nella prossima seduta porterò all’ordine del giorno il riconoscimento della cittadinanza onoraria in favore di Patrick George Zaki, ricercatore egiziano e difensore dei diritti umani di 27 anni. Da agosto 2019 Zaki viveva a Bologna, dove frequentava il master “Gemma” dell’Erasmus Mundus, in studi di genere e delle donne; era tornato in Egitto per trascorrere qualche giorno con i genitori a Mansoura, sua città natale, a 130 chilometri a nord de Il Cairo. Viene ingiustamente arrestato all’aeroporto del Cairo venerdì 7 febbraio 2020. Credo che il conferimento della cittadinanza onoraria a Patrick George Zaki, oltre ad essere un attestato di vicinanza a un giovane ricercatore, impegnato in importanti iniziative a favore dei diritti umani, è anche un forte segnale di solidarietà e vicinanza del Comune di Gagliano Aterno nei confronti di tutti coloro che, in molte Nazioni con governi dittatoriali e antidemocratici, vengono ingiustamente detenuti e condannati, in quanto anche solo semplicemente sospettati di far parte di associazioni e movimenti che si battono per i diritti civili e politici”.

Nella seduta del Consiglio comunale di domani di Gagliano Aterno, quindi, si voterà la cittadinanza onoraria per Patrick Zaki.