Quantcast

Viceministro Morelli a L’Aquila: i commissariamenti aiuteranno la ricostruzione

Il viceministro Morelli a L'Aquila in visita a un cantiere della ricostruzione scolastica: "I commissariamenti aiuteranno la burocrazia e snelliranno la ricostruzione del territorio".

“I commissariamenti nei cantieri dell’Aquila aiuteranno la ricostruzione”.

Così, il viceministro con delega alle Infrastrutture e Mobilità Sostenibili, Alessandro Morelli, durante la sua visita a L’Aquila nel cantiere della ricostruzione della scuola di Santa Barbara.

Ad accompagnare il vice ministro Morelli durante la sua visita a L’Aquila, il sindaco Pierluigi Biondi, lil dirigente del settore ricostruzione del Comune, l’architetto Roberto Evangelisti, l’0norevole della Lega Luigi D’Eramo, il capogruppo della Lega in Consiglio comunale comunale, Francesco De Santis, il vice presidente della Giunta regionale, Emanuele Imprudente, l’assessore comunale Fabrizia Aquilio.

morelli l'aquila

Il viceministro ha sottolineato come il commissariamento “Possa aiutare a snellire e velocizzare la ricostruzione”, che nel territorio aquilano va avanti da 12 anni.

morelli l'aquila

(il ministro è voluto salire simbolicamente su una ruspa impegnata nel cantiere della scuola di Santa Barbara)

L’Abruzzo e L’Aquila meritano tanto, hanno dato e pagato moltissimo in questi anni – ha detto Morelli – il lavoro svolto fino ad oggi è encomiabile e il cambio di passo che c’è stato a seguito della legge che ha permesso i commissariamenti è impressionante”.

“Porteremo a Roma questo modello dei commissariamenti per dimostrare quanto sia necessario intervenire sul codice degli appalti, in modo da snellire e far fare una cura dimagrante alla burocrazia”. 

Per Morelli i commissariamenti, “si rendono necessari sia a L’Aquila sia in tutto il Paese. Continuare a derogare una norma dello Stato prova il fatto che quella norma non funziona davvero”.

Il viceministro Morelli ha ricordato che a breve verranno commissariate 60 opere di interesse nazionale

“L’Aquila farà da esempio per i commissariamenti, che faremo in modo di far diventare norma dello Stato”.

Durante la visita al cantiere Morelli è  intervenuto anche sulla questione del collegamento ferroviario Pescara-Roma.

“L’Aquila chiede di essere inserita in questo discorso, gli amministratori locali si stano impegnando in tal senso. I parlamentari del territorio vogliono giocare questa partita, è un bene perchè un capoluogo di regione deve avere un collegamento rapido con la Capitale”

“È un compito che inseriamo nell’agenda e porteremo al ministero”.
Il potenziamento delle infrastrutture abruzzesi nel dossier consegnato dal presidente Marsilio al viceministro Morelli in visita a L’Aquila

Sviluppo Infrastrutture Abruzzo: vice ministro Morelli incontra Marsilio

Lo sviluppo infrastrutturale dell’Abruzzo è stato al centro del colloquio tra il presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, e il viceministro alle Infrastrutture, Alessandro Morelli, in visita istituzionale a L’Aquila.

morelli marsilio

Il presidente Marsilio ha consegnato al viceministro Morelli un dossier che racchiude le progettualità più importanti al centro del confronto tra Regione e Governo che passando dalle reti viarie e ferroviarie contempla anche porti e aeroporto.

Il presidente Marsilio ha chiesto al Viceministro di garantire l’impegno del Governo italiano nel confronti della Commissione Europea in sede di negoziato sulla revisione dei Corridoi Europei della mobilità (le reti Ten-T), per sostenere la richiesta formulata dalla Regione Abruzzo, tesa a ottenere il riconoscimento del Porto di Ortona nella rete “Core”, del Corridoio mediterraneo tirrenico-adriatico e del prolungamento dei corridoi lungo l’asse adriatico.

morelli Marsilio

“Abbiamo consegnato al Viceministro un dossier con le più importanti schede di interesse per l’Abruzzo, in un momento importante in cui si sta programmando il futuro dell’Italia e dell’Europa. Dobbiamo far entrare l’Abruzzo a pieno titolo in questa partita”, ha dichiarato il presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio.

“Il viceministro ha ascoltato con molta attenzione le questioni che gli sono state sottoposte garantendo il personale impegno per rimettere la nostra regione al centro delle politiche dei trasporti e delle connessioni a cominciare dalla revisione delle reti europee dei trasporti, per poi affrontare la questione dei porti e il lavoro che sull’autostrada sta facendo il commissario Maurizio Gentile; in ultimo la questione della ferrovia Roma Pescara su cui sono stati presi impegni precisi“.

“Abbiamo anche affrontato il tema dell’avvio di una seria progettazione per risolvere il tema del collegamento ferroviario con il capoluogo aquilano, che oggi è privo di collegamenti diretti. Siamo certi che il Viceministro onorerà questi impegni assunti con la nostra regione nel Governo e nel Parlamento“. 

Link al video del Capoluogo durante la visita al cantiere

Il Vice Ministro Morelli ha incontrato, poi, i vertici di Strada dei Parchi.

Il Viceministro del MIMS Alessandro Morelli ha incontrato l’Amministratore Delegato Riccardo Mollo ed il Vicepresidente Mauro Fabris della concessionaria Strada dei Parchi presso la sala controllo della Centrale Operativa della galleria Gran Sasso.

La Concessionaria ha illustrato al Viceministro il piano economico-finanziario che consentirà la completa ristrutturazione delle due autostrade A24 e A25 ed il loro adeguamento sismico, come previsto da una specifica legge del 2012 che ormai da oltre otto anni attende attuazione.

Il contenuto tecnico ed economico del progetto è già stato concordato con il Commissario Straordinario Maurizio Gentile e si attende solo il via libera politico per un’iniziativa di estrema importanza per la sicurezza, in particolare sismica e che è parte del PNRR italiano, quindi in parte rilevante finanziata con il Recovery Fund.