Quantcast

L’Aquila, arrestato per detenzione di cocaina e hashish

Un arresto durante i controlli di routine per vigilare sugli spostamenti tra territori.

Durante un normale controllo nel pressi del vincolo autostradale di L’Aquila Ovest un uomo è stato trovato in possesso di sostanze stupefacenti.

Nella giornata di ieri, 24 aprile, personale della Polizia di Stato, impegnato nei pressi dell’autostrada nei servizi di controllo del territorio disposti dal Questore di L’Aquila per vigilare sugli spostamenti tra territori, al fine di assicurare il rispetto delle disposizioni governative relative all’emergenza sanitaria in atto, ha fermato per un controllo un’autovettura nei pressi dello svincolo autostradale di L’Aquila-Ovest.

Durante la redazione del verbale a fini sanzionatori anticovid nei confronti di G.F. sessantenne italiano, gravato da pregiudizi di polizia in materia di stupefacenti, gli operatori di polizia percepivano strani atteggiamenti da parte del fermato che hanno portato ad attuare un più approfondito controllo, nel corso del quale venivano rinvenuti all’interno del veicolo una busta di cellophane trasparente con all’interno 100 grammi di Hashish e un involucro contenente 0,27 grammi di Cocaina. Inoltre, da una successiva ispezione effettuata indosso allo stesso, veniva rinvenuto, ben occultato nelle parti intime, un altro involucro contenente circa 11 grammi di sostanza stupefacente del tipo cocaina.

In conseguenza dell’attività di polizia svolta, l’uomo, su disposizione del P.M. di turno dr. Stefano Gallo, veniva tratto in arresto per l’illecita detenzione dello stupefacente e associato alla casa circondariale di Rieti.