Quantcast

Microchip e anagrafe canina, Barisciano comune a 4 zampe

Microchip per i cani del territorio comunale: contrastare l'abbandono e incentivare l'adozione fino alla realizzazione di una anagrafe canina.

Microchip e anagrafe canina per contrastare l’abbandono e incentivare l’adozione dei cani randagi e abbandonati. 

Sono questi i principali motivi che hanno spinto il comune di Barisciano a spostare l’attenzione su un fenomeno che crea da tempo danni e pericoli alla pubblica incolumità.
L’iniziativa voluta dall’amministrazione comunale, in collaborazione con il servizio veterinario della ASL, si terrà sabato 8 maggio.
Due consiglieri in particolare, Dora Del Cotto e Tiziano Del Grasso, sono scesi in campo per esaminare da vicino dapprima le problematiche e poi mettere nero su bianco un progetto a lungo termine in collaborazione con il servizio veterinario di Sanità Animale della Asl dell’Aquila.

L’importanza del microchip

“Un numero significativo di animali domestici che arrivano nei rifugi non sono realmente abbandonati, ma sono animali che si sono persi. Il fattore chiave nel recupero di un animale è la capacità di trovarne i padroni. Per questo è fondamentale che l’animale sia correttamente identificato tramite microchip”spiega al Capoluogo il sindaco di Barisciano Fabrizio D’Alessandro che guarda già oltre l’evento dell’8 maggio, che sarà solo il primo passo di un progetto più ampio.
“L’idea – spiega il primo cittadino – è quella di facilitare l’accesso alle procedure di registrazione ed identificazione dei cani mediante applicazione del microchip attraverso l’organizzazione di giornate specifiche organizzate sul territorio comunale fino all’ambizioso obiettivo di  controlloare e censire i cani del territorio che amministro”.
Ma non finisce qui: “Istituire un albo dei cittadini volontari per la prevenzione del randagismo per favorire l’adozione dei cani randagi e la gestione e adozione dei cani definiti fragili” – aggiunge D’Alessandro. “Nonché giornate formative sul corretto rapporto uomo-animale nelle scuole del territorio comunale e limitrofo”.

Microchip per abbattere i costi

“Ridurre la permanenza nei canili, oltre che un atto di rispetto verso gli animali, ha conseguenze positive anche sul bilancio comunale in termini di risparmio” – continua il sindaco.                                                                                                                                                                            Il comune di Barisciano, convenzionato con il canile di Luco del Marsi, spende dieci mila euro ogni anno.
“Si possono abbattere i costi e reinvestire in questo progetto. Vorrei che ogni famiglia che possiede un cane abbia sempre maggiore attenzione verso il proprio animale domestico o verso quelli delle prioprie aziende agricole. Voglio ringraziare il Direttore del servizio Asl Mario Mazzetti, il Dottor Luigi Petrucci per la grande disponibilità dimostrata davanti la problematica che stiamo affrontando”.

MICROCHIP

Come funziona la Giornata del Microchip di sabato 8 maggio

Barisciano dalle 9 alle 11 (Piazza Trieste);
Picenze dalle 11 alle 12:30 (Piazzale antistante centro polifunzionale)

Il costo del servizio per l’apposizione del microchip è di € 12,80 da versare su C/C n. 13731674, intestato alla ASL n. 1 – servizio veterinario di sanità animale – tesoreria.
Iscrivi il tuo cane all’anagrafe canina.
Per info e prenotazioni contattare i consiglieri comunali:
Dora Del Cotto: 3484080418
Tiziano del Grasso: 3493813158
Marcello Bonomo: 3459307921

Proprio un mese fa questo giornale aveva dedicato un’ampio approfondimento al fenomeno.
Come si evince dal rapporto del 2020, stilato dal servizio di veterinaria della Asl 1, sono 1781 i cani vaganti presi e portati nei canili dell’Aquila e della provincia. Nel 2020 a L’Aquila e provincia sono stati 7536 i cani identificati, 1781 i cani vaganti presi dal servizio veterinario dal territorio e collocati nei canili sanitari: di questi, 1607 i cani affidati. Attualmente sono 1414 i cani presenti nei canili in provincia dell’Aquila. 

canile collemaggio