Quantcast

Sacerdote accusato di molestie su minore: chiesti 5 anni e 3 mesi

Sacerdote accusato di molestie sessuale su una minorenne. L'accusa chiede 5 anni e 3 mesi di reclusione.

Sacerdote accusato di aver abusato di una ragazza minorenne: chiesti 5 anni e 3 mesi di reclusione.

Per Don Moreno Alexander, il sacerdote accusato di violenza sessuale per alcuni fatti risalenti al 2001 – quando era parrocco nella Valle Roveto – il Pubblico Ministero Lara Seccacini chiede 5 anni e 3 mesi di reclusione.

Il prossimo 20 maggio è prevista la sentenza. Il sacerdote è difeso dall’avvocato Pasquale Milo.

Ieri, davanti al collegio del Tribunale di Avezzano, presieduto da Camilla Cognetti, il Pm ha ricostruito i fatti: una condanna a carico del sacerdote è stata chiesta anche dall’avvocato Alessia Largano, del foro di Cassino, che rappresenta la vittima che si è costituita parte civile.

All’epoca dei fatti denunciati la ragazza era minorenne. Dalla ricostruzione dell’accusa – riporta Il Messaggero – sarebbe stato un altro sacerdote a raccogliere le testimonianze della giovane, confidatasi con lui. Proprio il sacerdote ha convinto poi la ragazza a rivelare i presunti abusi alle autorità. Il sacerdote imputato, che era finito sotto accusa anche con un processo canonico a Cassino, fu assolto e non è mai stato sospeso dalla Chiesa. Il processo canonico, infatti, si concluse con la dichiarazione di non colpevolezza.

Il processo canonico è durato 2 anni, con acquisizione di prove documentali e testimoniali che, come sostiene l’avvocato Milo «hanno portato a escludere qualsivoglia responsabilità del sacerdote».