Quantcast

Autostrade, riqualificazione delle recinzioni per proteggere utenti e animali

Strada dei Parchi annuncia il via della riqualificazione delle recinzioni per proteggere utenti e animali. Si comincerà dai punti in cui sono possibili gli attraversamenti degli orsi

Strada dei Parchi, al via riqualificazione recinzioni autostradali per la protezione di utenti e animali. Oggi SdP ha ottenuto Certificazione Integrata “Qualità, Ambiente e Sicurezza”

Strada dei Parchi ha avviato una importante riqualificazione delle recinzioni autostradali. I tratti in cui sono previsti i primi lavori sono quelli dove sono possibili gli attraversamenti da parte degli orsi, ma anche quelli in cui dove è più frequente l’avvistamento delle altre specie e di cervi, in particolare. Il progetto di fattibilità relativo alle reti è già stato inviato, all’inizio del 2019, al Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibili e sono già state individuate le soluzioni tecniche: a seconda del tipo di fauna sarà utilizzata una delle 4 tipologie di barriera previste.

Il risultato è frutto della intensa e proficua collaborazione tra Strada dei Parchi e il Commissario Straordinario per la sicurezza antisismica delle Autostrade A24 e A25, Maurizio Gentile, che ha reso immediatamente disponibili per questo scopo 26 milioni di euro. La riqualificazione delle reti di tutta l’autostrada è un investimento di circa 120 milioni.

I primi fondi, messi a disposizione dal Commissario Straordinario sono parte del PEF, il Piano Economico e Finanziario che, atteso da 8 anni, dovrebbe essere di prossima approvazione. Lo scopo di questo impegno di rifacimento delle recinzioni è certamente innanzitutto quello della sicurezza dell’autostrada per i nostri utenti, ma è anche volto alla protezione delle specie animali che ci stanno a cuore e che crediamo sia giusto tutelare al massimo delle nostre possibilità. Siamo molto impegnati in tal senso e siamo felici che oggi la nostra attenzione a certi valori sia stata riconosciuta al punto da ottenere la Certificazione Integrata “Qualità, Ambiente e Sicurezza” (ISO 9001, 14001 e 45001), di cui siamo davvero orgogliosi.