Quantcast

L’Aquila 1927: interviste post L’Aquila-Delfino Flacco Porto

L'Aquila 1927: interviste post L'Aquila-Delfino Flacco Porto. Sciarra: “Abbiamo fatto una buona partita”. Bonati: “Nel primo tempo, ci è mancata la finalizzazione, ma abbiamo fatto la partita che avevamo preparato".

 

L’Aquila 1927: nel post L’Aquila-Delfino Flacco Porto, terminata 2-0, arrivano le parole dei protagonisti: ai microfoni della stampa, il primo a prendere la parola è il tecnico ospite Guglielmo Bonati.

“La valutazione della partita va fatta anche in base alle potenzialità delle squadre in campo. Nel primo tempo, ci è mancata sicuramente la finalizzazione: abbiamo fatto la partita che avevamo preparato. La grandezza della squadra è stata correre, ma anche ripartire. A mio parere, il rigore su Gobbo era netto. Un nostro goal in quel momento avrebbe cambiato la partita e riportato il risultato in pari’.

Prosegue il vice allenatore rossoblù Andrea Sciarra.

“Abbiamo fatto una buona partita: siamo partiti bene, abbiamo sofferto un momento della partita quando loro si sono messi con il 3-5-2. Il problema fisico di Moscianese, un problema muscolare, ci ha messo un po’ in difficoltà. Loro vivono di entusiasmo, sono freschi e giovani. Li temevamo molto. I tre punti erano vitali, dato che la prossima settimana riposiamo e poi andremo a Chieti. Se avessimo preso goal nei minuti in cui loro si sono fatti avanti, sarebbe andata peggio. Cipriani? È cresciuto molto. Abbiamo molti giocatori a disposizione, questo campionato così complesso lo richiede. L’Aquila vuole vincere il campionato e ce li ha messi a disposizione”.