Quantcast

Vespa si scusa con Marsilio su vaccini ai magistrati: c’è circolare di Bonafede

Bruno Vespa chiarisce con il presidente Marsilio la questione dei vaccini ai magistrati abruzzesi: c'è una circolare di Bonafede che li inserisce tra le categorie da vaccinare.

Bruno Vespa durante la puntata di Porta a Porta del 6 aprile si era scagliato contro il presidente Marco Marsilio a seguito della decisione di vaccinare i magistrati abruzzesi.

“Caro presidente dell’Abruzzo non si fa così, capisco ingraziarsi i magistrati, ma in questo modo non funziona e non ne usciamo”, ha detto Bruno Vespa durante la puntata.

Bruno Vespa contro Marsilio sulle vaccinazioni ai magistrati

Il governatore Marsilio ha chiarito e inviato a Vespa la circolare dell’ex ministro della Giustizia Bonafede che dava indicazioni inequivocabili sulla categoria preferenziale dei magistrati.

Il presidente della Regione Abruzzo aveva già risposto alle polemiche sui vaccini ai magistrati

Vaccini, Marsilio replica: “Ecco perché abbiamo vaccinato i magistrati”

“Ho avuto un confronto con Marsilio dopo avergli contestato la vicenda dei magistrati. Ho ricevuto il documento che diceva che gli operatori di giustizia sono e hanno una funzione essenziale e vanno vaccinati”, ha detto Vespa durante la puntata di venerdì 9 aprile in cui c’era come ospite il leader di Fdi Giorgia Meloni, partito con cui il governatore Marsilio è stato eletto in Abruzzo.

I magistrati abruzzesi sono stati vaccinati perchè inseriti dalla Regione Abruzzo nel “Programma regionale per la campagna di vaccinazione anti Sars-Cov-2 – Fase II“, approvato dalla Giunta con la delibera 173 del 22 marzo, che inserisce tra la “popolazione target” per il vaccino anche il “personale operante presso le Procure della Repubblica ed i Tribunali”.