Quantcast

Informagiovani L’Aquila, servizio operativo anche nelle frazioni

Informagiovani, il servizio operativo anche in alcune delegazioni comunali dal 13 aprile prossimo. Sarà anche punto Eurodesk.

Informagiovani: da martedì prossimo il servizio anche nelle delegazioni comunali.

Dalla prossima settimana il Centro Informagiovani del Comune dell’Aquila sarà operativo anche in due delegazioni del territorio. Lo rende noto l’assessore alle Politiche giovanili, Maria Luisa Ianni. In particolare, martedì 13 aprile alle 15.30 sarà aperto lo sportello nella delegazione comunale di Paganica e venerdì 16, alle 10, verrà inaugurato quello negli uffici comunali di Sassa.

Il servizio sarà assicurato a Paganica ogni secondo martedì e ogni quarto venerdì di tutti i mesi, rispettivamente dalle 15.30 alle 17.30 e dalle 10 alle 12. Nella delegazione di Sassa, invece, Informagiovani sarà attivo ogni quarto martedì e ogni terzo venerdì del mese, rispettivamente dalle 15.30 alle 17.30 e dalle 10 alle 12.

L’Aquila, apre il Centro Informagiovani

Informagiovani è un servizio di informazione e orientamento rivolto ai giovani del territorio aquilano, di età compresa tra i 14 e i 35 anni, gestito dalla Casa del Volontariato Provinciale in virtù di una convenzione stipulata con il Comune dell’Aquila.

informagiovani

Si propone di promuovere la cultura dell’informazione, per migliorare la vita sociale dei giovani del territorio, raccogliendone i bisogni e orientandoli in particolari scelte per la vita futura, sia in modalità personalizzata che di gruppo, con il supporto di personale qualificato e anche attraverso l’organizzazione di percorsi di formazione e laboratori di progettazione. L’attività ha preso avvio dal primo settembre scorso, attraverso l’attivazione di uno sportello informativo nella sede della Casa del Volontariato, in Via Saragat 10, e l’organizzazione di numerose attività e iniziative destinate ai giovani.

Le dichiarazioni dell’assessore Ianni

“Avevamo assunto un impegno ben preciso nei confronti dei giovani che vivono o che comunque frequentano la città per motivi di studio – ha affermato l’assessore Ianni – e cioè di fare il modo che il servizio avesse un’ampia diffusione territoriale. Per ora cominciamo con le frazioni particolarmente popolose, ma contiamo di allargare il discorso alle altre delegazioni comunali; sarà possibile ottenere informazioni sull’orientamento al lavoro, sul tempo libero, sulla mobilità e su tutte le altre attività di Informagiovani. Presto sarà operativo anche il cosiddetto ‘sportello a spalla’, cioè uno sportello itinerante che sarà attivo anche in altre circoscrizioni”.

“I giovani sono la più grande risorsa del nostro territorio – ha proseguito Ianni – e anche in un periodo davvero molto difficile, come quello dell’emergenza sanitaria che stiamo vivendo da oltre un anno, abbiamo l’obbligo di andare incontro alle nostre ragazze e ai nostri ragazzi, per offrire loro le possibili opportunità che possono cogliere”.

L’assessore Ianni ha inoltre comunicato che, a seguito dell’adesione da parte del Comune dell’Aquila alla rete nazionale Eurodesk, attraverso un accordo di partenariato, il Centro Informagiovani è ora anche Punto Locale Eurodesk, la cui funzione è fornire un servizio di informazione, orientamento e promozione sui programmi dell’Unione Europea rivolti ai giovani.

La Casa del Volontariato ha infine precisato che il ricevimento dei giovani interessati, sia presso lo sportello nella sede di Via Saragat che nelle delegazioni di Sassa e Paganica, è possibile previo appuntamento e che ulteriori informazioni possono essere acquisite sul sito del Centro Informagiovani (www.informagiovaniaq.it), raggiungibile anche da apposito link nel sito istituzionale del Comune dell’Aquila, e ai seguenti recapiti: tel: 320/0526159; mail: info@informagiovaniaq.it.