Quantcast

Gran Sasso, il Rifugio Garibaldi sepolto dalla neve

Ancora tantissima neve sul Gran Sasso ad aprile inoltrato. Le immagini del Rifugio Garibaldi sepolto dalla neve stanno già facendo il giro del web.

Tarderà ad arrivare la primavera sul Gran Sasso, ancora completamente bianco. Come il Rifugio Garibaldi, praticamente sepolto dalla neve.

L’immagine, che sta già facendo il giro del web, è stata scattata da Franco Tobia e postata sulla Pagina Facebook di MeteoAquilano. Del Rifugio Garibaldi si vede a malapena il tetto. Quest’anno gli accumuli nevosi sul Gran Sasso sono stati davvero notevoli, sottolineano. Un dato di fatto, più volte evidenziato anche negli articoli del Capoluogo, che vi ha mostrato come, qualche tempo fa, una simile situazione caratterizzava anche il Rifugio Sebastiani, lambito da ben due valanghe, o ancora l’incredibile accumulo di neve alla Scindarella.

Campo Imperatore, oltre 2 metri di neve

In questi giorni la neve è tornata a farsi ammirare anche a quote più basse, non solo in alta montagna. Peccato che l’emergenza sanitaria non abbia permesso agli amanti e agli appassionati di godere delle piste imbiancate, in un anno diverso, in cui la neve – vera assente degli ultimi anni – non si è fatta attendere.

Campo Imperatore, non basta la neve: “Riaprire in sicurezza o ristori, il Covid non esiste solo d’inverno”

Intanto ci si accontenterà di guardarla così.