Quantcast

Neve di primavera, cime imbiancate a L’Aquila e dintorni

Neve di aprile nell'aquilano. Spolverata nell'aquilano: ancora tanta neve a Campo Imperatore.

Aquilano ancora una volta da cartolina con una spolverata di neve di aprile. Una debole nevicata partita nella serata di ieri a L’Aquila: in quota, invece, di neve ne cade ancora a volontà.

Da Campo Imperatore, in cui è continuato a nevicare fino alle prime ore del mattino, al risveglio imbiancato della Valle Subequana. Il colpo di coda dell’inverno, nel bel mezzo della primavera, arriva così: con le neve d’aprile.

Già ieri, in serata, un debole rovescio nevoso si è verificato a L’Aquila, come ha mostrato MeteoAquilano grazie alle immagini della webcam live dalla Torretta. E questa mattina un risveglio imbiancato.

Il centro storico di L’Aquila si è svegliato con una leggera sbiancata, frutto dei deboli rovesci notturni che hanno colpito la città. Nel pomeriggio si potrebbe replicare con nuovi rovesci sparsi, che, stando alle ultime emissioni modellistiche, dovrebbero colpire maggiormente le zone meridionali dell’Aquilano“, la nota di MeteAquilano accompagnata dalla foto che mostriamo di seguito.

l'aquila neve

Non solo. Perché da Campo Imperatore arrivano immagini che sembrano ancora di pieno inverno.

Questa è la situazione attuale a Campo Imperatore dalla webcam del Centro Turistico Gran Sasso SpA. La temperatura attuale si aggira attorno ai -10°C ed è in atto una debole nevicata. C’è ancora tantissima neve, nonostante sia aprile inoltrato, come dimostra il primo pilone della Scindarella“.

scindarella campo imperatore

La Valle Subequana non è rimasta esclusa dalla spolverata di aprile, con il Sirente di nuovo fresco di neve, a incominciare il rientro a scuola dei bambini.

valle subequana neve

Uno scatto-cartolina arriva anche da Civitella Alfedena ed è offerto al mondo social dall’accompagnatore di media montagna e fotografo naturalista Pietro Santucci.

Ancora!!!
Pietro Santucci
Civitella Alfedena, 7 aprile 2021, ore 6,40

Pubblicato da Pietro Santucci su Martedì 6 aprile 2021