Quantcast

Scuole Avezzano, in presenza solo fino alla prima media

Avezzano, Di Pangrazio blocca il rientro in classe delle scuole superiori e delle classi seconda terza media degli istituti. Al limite l'ospedale

Comunicazione urgente del Comune di Avezzano: la scuola riparte domani, mercoledì 7 aprile, in presenza, però, solo fino alla prima media. L’ordinanza di Di Pangrazio.

Per evitare la diffusione del contagio, il sindaco, Giovanni Di Pangrazio, stoppa la riapertura in presenza in tutte le scuole superiori e nelle seconde e terze medie degli istituti comprensivi di Avezzano. Porte aperte, invece, già domani agli studenti delle scuole dell’infanzia, della primaria degli studenti del primo anno delle scuole medie.

Vista la situazione al limite all’ospedale di Avezzano, alcuni comuni marsicani ancora in zona rossa e il rischio escalation post festività di Pasqua, per tutelare la salute pubblica, il sindaco, Gianni Di Pangrazio, in attesa di conoscere i dati sull’andamento della curva dei contagi, che potrebbe risentire degli effetti dei giorni di festività, ha disposto le lezioni a distanza per tutti gli studenti degli istituti superiori della città, compreso il secondo e terzo anno delle medie fino a sabato.

L’ordinanza del sindaco, basata su una lunga serie di problemi nel territorio a partire dalla situazione critica del presidio ospedaliero, prende spunto dal dl del premier, Mario Draghi, che dispone l’apertura inderogabile, a partire da domani, solo delle scuole dell’infanzia, primaria e delle prime classi delle scuole secondarie di primo grado.

Scelta condivisa dall’unità di crisi del comune di Avezzano su richiesta del Dipartimento di Prevenzione della Asl1. L’ordinanza si riferisce ai giorni 7-8-9-10 aprile, fatte salve ulteriori valutazioni basate sull’andamento dei contagi”.