Quantcast

L’orsa Amarena e i suoi cuccioli a spasso per l’autostrada

L'orsa Amarena e i suoi cuccioli a spasso sull’autostrada dei Parchi. Le associazioni ambientaliste: "Si intervenga per la messa in sicurezza".

L’orsa Amarena e i suoi cuccioli a spasso sull’autostrada dei Parchi. Le associazioni ambientaliste: “Si intervenga immediatamente per la messa in sicurezza senza attendere ulteriori e pericolosissimi incidenti”.

Nuovo avvistamento per l’orsa Amarena e i suoi cuccioli, stavolta però sull’autostrada dei Parchi, all’altezza di Carrito. “Il tratto autostradale in questione – scrivono le associazioni ambientaliste Wwf, Salviamo l’orso, Orso and friends e Associazione Montagna Grande – è già noto alle cronache, poiché non è la prima volta che vi si registra la presenza di animali selvatici. Questa porzione di territorio rappresenta un importante e ben noto corridoio di collegamento tra il Parco Nazionale d’Abruzzo Lazio e Molise e quello Regionale Sirente Velino, fondamentale per garantire all’Orso bruno marsicano la possibilità di espandere il proprio areale e trovare nuovi territori idonei alla sopravvivenza: obiettivo questo su cui le Istituzioni a livello nazionale e regionale e le associazioni ambientaliste stanno investendo fondi ed energie, oltre aessere oggetto del progetto europeo “LIFE SafeCrossing”. Le barriere autostradali presenti nel tratto citato sono assolutamente insufficienti e inadeguate a impedire il passaggio di un grande carnivoro come l’Orso e nulla nel tempo è stato fatto per garantire la sicurezza necessaria. Che cosa si sta aspettando per intervenire? Che avvenga un altroincidente? Che si rischi di perdere ancora un orso o peggio ancora piangere una vita umana?”

(Foto di repertorio)