Quantcast

Scuola, no DAD: manifestazione a L’Aquila

A L'Aquila la manifestazione del comitato spontaneo Abruzzo A Scuola contro la DAD.

A L’Aquila la manifestazione del comitato spontaneo Abruzzo A Scuola contro la DAD.

Il comitato spontaneo Abruzzo A Scuola, aderente alla Rete Nazionale Scuola in Presenza torna a manifestare a L’Aquila a favore del rientro a scuola di tutti gli alunni d’Abruzzo. L’appuntamento è alla Villa Comunale, davanti al Palazzo dell’Emiciclo, domenica 28 marzo, dalle 15,30 alle 17,30.

“L’obiettivo – spiegano dal comitato – è reclamare a gran voce: il rispetto dell’art. 34 della Costituzione, contro le diseguaglianze indotte dalla didattica a distanza; il riconoscimento del valore insostituibile della scuola in presenza, luogo di elezione per la trasmissione delle conoscenze e per la crescita integrale dei cittadini; la salvaguardia della salute dei nostri figli, che non può prescindere dalla dimensione relazionale e psicologica”.

DAD, Lattanzi: “Riaprite le scuole prima che sia troppo tardi”

“È di pochi giorni fa il monito di un dirigente scolastico aquilano sulle conseguenze che questo secondo anno con didattica a distanza comporterà per i nostri studenti, conseguenze che dovremo misurare nel corso degli anni a venire. Gli alunni e le famiglie abruzzesi sono da troppo tempo penalizzati da scelte degli amministratori locali che appaiono arbitrarie, indiscriminate e non fondate su una seria valutazione dei dati scientifici. Tali scelte fanno pagare ai nostri figli il prezzo di incapacità organizzative in altri settori, e tutto questo non è più accettabile. Gli organizzatori, genitori e insegnanti dei comitati dell’Aquila e di Avezzano, invitano tutta la cittadinanza a sostenere la manifestazione. La manifestazione avverrà in forma statica, nel rispetto delle misure di prevenzione imposte dalle autorità (distanziamento sociale e uso di dispositivi di protezione individuale)”.