Quantcast

Proroga DAD, il TAR respinge anche il secondo ricorso

L'AQUILA - Il TAR respinge un altro ricorso per l'annullamento della proroga della DAD: "Riconosciuti meriti e scelte della Regione".

L’AQUILA – Il TAR respinge un altro ricorso per l’annullamento della proroga della DAD: “Riconosciuti meriti e scelte della Regione”.

Il TAR Abruzzo ha respinto anche l’altro ricorso pendente per l’annullamento dell’ordinanza n°15 del presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, che prorogava la DAD, Diadattica a distanza, per evitare l’insorgere di nuovi focolai Covid 19. Il ricorso era stato presentato da un genitore.

“Nel formulare la sentenza – spiegano dalla Regione – il Tar ha riconosciuto ampiamente le scelte e i meriti della Regione, supportate da dati scientifici dei monitoraggi continui e dalle relazioni del Gruppo tecnico scientifico regionale, evidenziando il nesso di causalità tra le misure di prevenzione adottate e il contenimento dei contagi”.

“È nostro obiettivo – commenta Marsilio – riportare quanto prima di studenti all’interno delle classi e speriamo di poterlo fare immediatamente dopo Pasqua se i dati quotidiani dei contagi continueranno ad avere una progressione positiva. Nello stesso tempo non potevamo esimerci dal tutelare la salute dei cittadini abruzzesi, a cominciare dagli studenti. Vista la concomitanza delle vacanze pasquali è stato opportuno fare queste scelte che, come evidenziato anche dal Tar, stanno dando i frutti sperati”.